“Cibo di Mezzo al Museo”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
Processed with VSCO with a6 preset

“Cibo di Mezzo al Museo”: una giornata dedicata al connubio tra cibo ed arte, nel contesto unico e di grande fascino del seicentesco Palazzo Sorlini di Calvagese della Riviera (Bs) in Valtenesi, sede del MarteS, straordinaria pinacoteca che racchiude oltre 180 capolavori di pittura veneta e lombarda, dalle tavole in oro trecentesche alle grandi tele dei Maestri del Settecento veneziano.

Inconsueto, glamour, raffinato, l’appuntamento per gourmet e appassionati d’arte è per domenica 30 giugno, dal pomeriggio a sera inoltrata: sarà l’atteso evento annuale di Cibo di Mezzo, l’alleanza nata nel settembre del 2017 che riunisce, sotto l’egida del gusto e della qualità, 12 ristoranti bresciani di altissimo profilo e circa 30 produttori d’eccellenza del Nord Italia, in particolare della zona fra il lago d’Iseo e il lago di Garda.

L’invito – secondo la filosofia dell’Associazione di cui lo chef Stefano Cerveni è presidente – è di scoprire ingredienti preziosi del settore enogastronomico e dell’agroalimentare, attraverso le creazioni di alcuni fra i migliori chef della provincia bresciana. Al contempo, sarà possibile ammirare i preziosi quadri della Collezione Sorlini, grazie a visite guidate dedicate durante tutto l’evento, fino a sera.

La comune passione per il bello, per l’arte, per il buon vivere, per la cura dei dettagli ha favorito l’ideazione di questo progetto e la collocazione della sede dell’Associazione Cibo di Mezzo all’interno del complesso architettonico della Fondazione Sorlini.

“Cibo di Mezzo al Museo” si articolerà in vari momenti e prenderà il via alle 15 con “L’arte ti stuzzica”, visite guidate alla Collezione Sorlini, al termine delle quali saranno offerti ad ogni visitatore golosi finger food abbinati e un calice di vino. Seguiranno due incontri su prenotazione dedicati a come riconoscere il miele vero e genuino (alle 18.00) e a come abbinare al meglio cibi e vini (alle 18.30).

Alle 18.30 si entrerà nel clou dell’evento, con l’apertura degli stand dei produttori associati e l’inizio dell’aperitivo in giardino. Dalle 19.30 entreranno in scena gli chef, con le loro creazioni:

Paolo Favalli – Aquariva a Padenghe, Giuseppe Maffioli – Carlo Magno a Collebeato, Andrea Leali Casa Leali a Puegnago del Garda, Alberto Gipponi – Dina a Gussago, Stefano Cerveni – Due Colombe a Borgonato, Massimo Fezzardi – Esplanade a Desenzano, Diego Papa – Gaudio a Barbariga, Mattia Bartoli – La lepre a Desenzano, Daniele Mej – La Speranzina a Sirmione, Saulo Della Valle – L’osteria h2o a Moniga del Garda, Marco Aquaroli – Natura ad Adro, Marco Cozza e Andrea De Carli, – Rose Salò, saranno disposti a gruppi lungo 3 percorsi, in modo da poter dare ai partecipanti la possibilità di scegliere la degustazione preferita, in base al ristorante o ai piatti proposti con gli abbinamenti vino delle cantine selezionate.

A conclusione, verso le 22.30, il saluto degli chef con un piatto finale condiviso a sorpresa.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Il pm antimafia e consigliere del Csm, Nino Di Matteo,

diba

Esattamente 5 anni fa veniva eletta Sindaco di Roma questa

Gli spazi informativi dedicati dalle emittenti al movimento sono stati

Con l’ultima violenta ondata di maltempo si va a chiudere

È la vitamina E acetato l’ingrediente delle sigarette elettroniche che

La Federazione internazionale di hockey su ghiaccio (IIHF) ha reso

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.