HomeattualitàCRESCE LA PRESSIONE DELLE MAFIE SULLE AZIENDE IN CRISI

CRESCE LA PRESSIONE DELLE MAFIE SULLE AZIENDE IN CRISI

Negli ultimi sei mesi a Milano sono salite dal 9 al 19% le segnalazioni di commercianti che hanno ricevuto richieste “anomale” di aiuto economico o di acquisto dell’attività a prezzi inferiori a quelli di mercato. Un fenomeno che riguarda in particolare il settore della ristorazione e quello alberghiero. Triplicati i danneggiamenti (ossia le minacce) ad attività commerciali.
Sono dati della Confcommercio di Milano, Lodi, Monza e Brianza presentati nell’iniziativa “La criminalità ai tempi del Covid”.
C’è da aspettarsi che la pressione delle mafie sulle attività commerciali in crisi non diminuirà nei prossimi mesi. Per questo, associazioni e cittadini devono tenere alta la guardia per evitare di cadere vittime degli imbrogli e dei ricatti di ha soldi sporchi da offrire.

Sabrina Pignedoli

Articoli popolari

Banner 300 x 600