Dal Comune di Siena un contributo straordinario per le associazioni del terzo settore

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
Economia - soldi - Euro - Monete - Congiuntura - Situazione
Nella foto: 

Trento 02 marzo 09
AgF Bernardinatti Foto

SIENA – Un bando per la concessione di un contributo straordinario COVID da destinare al mondo del volontariato e alle associazioni operanti nel settore della promozione sociale in questo difficile momento storico condizionato dalla pandemia in atto. Questa la proposta e l’obiettivo dell’amministrazione comunale e dell’assessorato al Sociale, particolarmente attento alle esigenze socio economiche del Terzo Settore. Misure concrete che confermano per il Comune di Siena il ruolo di governance fondato sui principi di sussidiarietà, responsabilità reciproca e solidarietà diffusa.

I soggetti interessati operanti nel mondo del volontariato, regolarmente iscritti ai Registri del Terzo Settore potranno fare richiesta del contributo economico che potrà poi essere assegnato entro il 28 febbraio 2021. Messi a disposizione dell’amministrazione comunale 300.000 mila Euro, da suddividersi a seconda del numero degli associati dichiarati. Presenti nel territorio comunale senese 60 Aps, Associazioni di promozione sociale, e 100 Odv, Organizzazioni di volontariato.

Per le associazioni che contano fino a 200 associati sarà possibile accedere ad un contributo pari a 1.500 Euro, da 201 a 1.000 associati il contributo sarà di 2.000 euro, da 1000 a 5.000 associati un contributo da 4.000 euro, oltre 5.000 associati si potrà usufruire di un contributo di 8.000 Euro.

All’interno di ogni domanda di richiesta di contributo dovranno comparire i dati identificativi dell’associazione, il numero degli associati e un’autodichiarazione rispetto allo stato di necessità indotto dall’emergenza sanitaria Covid 19.

Un universo, quello del Terzo Settore, al quale l’amministrazione comunale voleva dedicare nello scorso mese di ottobre una cinque giorni di lavoro da titolo “Terzo Settore e Buongoverno, riprogettiamo insieme il futuro di Siena” . Il percorso di Welfare Partecipato rinviato nel mese di Maggio 2021 causa Covid, sarà coordinato dal professor Stefano Zamagni, padre della Riforma legata al Terzo Settore, e sarà un importante momento di confronto che vedrà la partecipazione di molte associazioni del territorio.

“Un atto approvato nell’ultima Giunta comunale dedicato all’impegno dimostrato dal terzo settore – ha spiegato l’assessore alla Sanità del Comune di Siena Francesca Appolloni – nel documento unico di programmazione del Comune il welfare e la famiglia rappresentano una priorità. Le associazioni del terzo settore hanno dato prova concreta da sempre, e soprattutto nell’ultimo periodo, del loro operare”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Credo che stiamo cadendo in una trappola, abbindolati dal sentimentalismo

lavoro

Le donne stanno pagando il conto più salato della crisi

edilizia

“Regioni e Province autonome hanno a disposizione 250 milioni di

Questa notte, come noto, solo perché un agente della volanti

Un piano articolato per mettere al bando progressivamente la plastica

Corbetta (Lega): “Una nuova opportunità a favore dell’attività dei volontari”

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.