DISABILI IN PROTESTA ALLA REGIONE LAZIO

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
disabili

La regione Lazio ha indetto 2 gare d’appalto al ribasso per la fornitura di “cannule e cateteri” e “ausili tecnici standard” per disabili. Un appalto che ha molte cricità che le associazioni hanno tempestivamente segnalato, ma la Regione non risponde.
Una decisione destato molta preoccupazione per i disabili costretti ad utilizzare presidi per l’incontinenza di vitale importanza come i cateteri per la gestione della vescica neurogena e che rischiano di ritrovarsi a ricevere modelli non idonei con ripercussione sul loro stato di salute.
L’appalto prevede l’affidamento a un solo operatore che dovrà rifornire l’intera regione Lazio con l’esclusione delle numerose sanitarie farmacie distribuite sul territorio e che d’anni riforniscono in maniera personalizzata e capillare i tanti disabili.
Il grido di protesta è soprattutto rivolto al fatto che in un ambito così delicato non si può operare con gara d’appalto al ribasso e non considerare il lavoro svolto da tanti operatori del settore con professionalità, esperienza, tecnologia e denaro messo a disposizione per supportare una disabilità (o la salute in genere) che non sono una spesa ma un investimento sociale sulla qualità della vita di tutti.
Per quanto detto gli operatori del comparto, professionisti sanitari e i disabili stanno organizzando manifestazioni di protesta davanti al palazzo della Regione Lazio con la speranza che gli amministratori ripensino le loro scelte.

foto dell’autore

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

PORDENONE – «Il Friuli Venezia Giulia è una terra ricca

Milano  – L’hub di quartiere di via Borsieri contro lo

GENOVA – Il concorso “Il Bello dello Sport”, promosso da

“E’ intollerabile anche solo pensare che un presidio ospedaliero importante

feltri

Roma  – Dopo l’annuncio choc di ieri dato in anteprima

GENOVA – Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, annuncia

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.