Homeeducazione finanziariaFeduf Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio

Feduf Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio

di Giovanna Boggio Robutti (Direttore Generale della Feduf)

Tratto da “ Lessico Finanziario “ di Beppe Ghisolfi – ARAGNO Editore

La Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio promuove l’educazione finanziaria e la cittadinanza economica attraverso la creazione di contenuti originali, la realizzazione di strumenti innovativi, l’organizzazione di eventi e lo sviluppo di collaborazioni con le Istituzioni e il territorio. Progetta e realizza, grazie ad esperti e accademici, contenuti didattici originali per giovani, adulti, pensionati ed imprese, e strumenti innovativi per la diffusione dei concetti su larga scala (laboratori didattici, spettacoli teatrali, multimediali, video, giochi, ecc.). Sviluppa e gestisce un database aggiornato di nomiativi ed iniziative educative capace di unire localmente la domanda di educazione finanziaria con l’offerta di iniziative da parte dei Partecipanti. Disegna e crea eventi locali e nazionali personalizzabili in funzione delle esigenze dei partecipanti e dei destinatari. Gli eventi sono dedicati a studenti, insegnanti, adulti e imprese. Coopera con attori nazionali ed internazionali, finanziari e non, per sviluppare comportamenti e valori ispira- ti alla cultura del risparmio e della legalità, valorizzando le esperienze dei partecipanti. Svolge attività di informazione e promuove le iniziative educative insieme ai partecipanti. Sensibilizza l’opinione pubblica su temi riguardanti l’educazione finanziaria. Attraverso helpdesk telefonico, mail e social network supporta a livello operativo e organizzativo le iniziative didattiche avviate dai partecipanti, dagli insegnanti e dagli attori coinvolti nelle attività.

Qualche risultato

Nell’anno scolastico 2016-17 sono risultati iscritti ai programmi didattici: 455 scuole (+12,9%), 1.353 classi (+11%) per un bacino totale stimato di 33.825 studenti (+11%). Sono inoltre stati realizzati percorsi di forma- zione e aggiornamento per gli insegnanti a cui hanno partecipato circa 350 docenti.
Da settembre 2016 a maggio 2017 sono stati organizzati 76 eventi ai quali hanno partecipato 17.199 persone, di cui 14.549 studenti, 1.755 insegnanti e 895 adulti.

Cosa fa la Fondazione?

La Fondazione lavora sulla mediazione culturale tra contenuti spesso ritenuti difficili e strumenti divulgativi chiari e facili da usare. Le iniziative e i programmi della Fondazione si rivolgono alla popolazione adulta e ai giovani, in particolare agli studenti. I programmi didattici messi a disposizione di tutte le scuole italiane sono:
◦ “Fiabe e Denaro. Un libro per educare al risparmio e all’economia” è il volume realizzato per stimolare nei bambini più piccoli l’acquisizione di specifici valori e atteggiamenti sulla gestione del denaro, favorendo una corretta educazione finanziaria fin dalla più tenera età;
◦ Kids è il programma didattico dedicato alla scuola
primaria con l’obiettivo di stimolare nei bambini una prima riflessione sul “valore” del denaro e sulla necessità di gestirlo responsabilmente, per sé stessi e per la comunità, in un’ottica di cittadinanza consapevole.

 

I moduli del programma:
1 Il valore del denaro e il guadagno: monete e banconote, il lavoro e il guadagno.
2 L’utilizzo consapevole del denaro e il risparmio: il flusso monetario, spese ordinarie e straordinarie, spese necessarie e superflue, il risparmio.
3 La banca e i sistemi di pagamento: la banca, la carta bancomat, la carta di credito, il bonifico, prestiti, interessi.
• Junior è il programma didattico che introduce i ragazzi delle scuole medie alle tematiche economiche e finanziarie e li stimola a riflettere sulle principali funzioni della finanza, illustrandone l’impatto nella vita quotidiana degli individui. I moduli del programma:
1 Lavoro, reddito e consumi: il lavoro, il reddito e il capitale umano, il ciclo economico della famiglia con la gestione delle entrate e delle spese necessarie e superflue.
2 Risparmio e investimento: il risparmio produttivo, il rischio e il rendimento.
3 Banca e gestione del denaro: i mercati finanziari, cosa è una banca e i principali strumenti di pagamento
• Teens è il programma didattico, rivolto alle scuole superiori di ogni ordine, che introduce i ragazzi alle tematiche economiche e finanziarie avvicinandoli alla realtà sociale, professionale ed economica che li circonda. I moduli del programma:
1 Lavoro, redditi e consumo: il lavoro, il reddito e il capitale umano, il ciclo economico della famiglia con la gestione delle entrate e delle spese necessarie e superflue.
2 Risparmio e investimento: risparmio produttivo, i principali strumenti di investimento e di finanziamento, il rischio, il rendimento e il concetto di mutualità.
3 Banca e gestione del denaro: i mercati finanziari, la circolazione del denaro, la banca e i principali strumenti bancari, l’internet banking.
4 L’impresa e il suo finanziamento: l’idea imprenditoriale, le start up, l’equilibrio economico e il ritorno sull’investimento, il finanziamento alle imprese, la valutazione del merito creditizio e il venture capital, il Business Plan.
5 Approfondimenti tematici: Economia, etica e globalizzazione; Economia e legalità; Prevenzione dell’usura e del sovraindebitamento; Lavoro e Previdenza.
• “Risparmiamo il pianeta” è il programma didattico rivolto alle scuole di ogni ordine e grado che articola contenuti relativi allo sviluppo e all’economia sostenibili, con particolare riferimento alle risorse naturali, al cibo, alle filiere alimentari e all’economia dei paesi. Il programma è stato inserito tra le proposte didattiche del Comitato EXPO SCUOLE.
• Pay 2.0 – Il denaro del futuro. Le modalità di paga- mento che usano e useranno sempre di più i millennial sono radicalmente diverse da quelle tradizionali. L’incontro conduce gli studenti alla scoperta delle nuove forme di moneta e pagamenti elettronici che si troveranno sempre più a gestire, illustrando i processi collegati alla dematerializzazione del denaro e le innovative frontiere digitali del suo uso affinché ne siano consapevoli.
I programmi per le scuole sono caratterizzati da un approccio valoriale all’uso consapevole del denaro e si basano su una metodologia che alterna diverse fasi:
• apprendimento empatico (video, strumenti interattivi)
• apprendimento nozionistico (approfondimenti testuali)
• apprendimento esperienziale (attività laboratoriali, role play, esercizi, concorsi)

giornalista per un giorno

Articoli popolari