Giro d’Italia, interrogazione parlamentare Forza Italia: “perchè non passa al sud?”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
giro

Palazzo Chigi intervenga, “per quanto di competenza, per promuovere un percorso diverso del Giro d’Italia 2021, in grado di coinvolgere anche le regioni del Mezzogiorno e delle Isole”. Così in un’interrogazione al Presidente del Consiglio dei ministri presentata dai deputati di Forza Italia Mauro D’Attis e Paolo Russo. “L’edizione 2021 del Giro d’Italia, che celebrerà anche i 90 anni della maglia rosa – si legge nell’atto ispettivo –, ha un grande assente: il Sud Italia, dopo che l’edizione “Covid” del 2020 aveva invece toccato quasi tutte le regioni del Sud, mettendo in risalto non solo l’aspetto sportivo e tecnico della corsa tricolore più amata e seguita dagli amanti di questo sport, ma anche le bellezze paesaggistiche e storiche di regioni spesso relegate alla “periferia” d’Italia. La manifestazione sportiva così come presentata non toccherà infatti la Basilicata, la Calabria, la Sicilia, la Sardegna. La Puglia, invece – continua –, ospiterà il Giro solo per un breve tratto. In questo modo, il Giro d’Italia rischia di offrire uno spettacolo a metà, dato che non tutte le regioni saranno toccate dalla carovana rosa. Per tanti italiani non sarà quindi possibile ammirare a bordo strada (evitando comunque assembramenti e prendendo tutte le precauzioni atte ad evitare il contagio) questa bellissima manifestazione sportiva. Inoltre – concludono i deputati azzurri nell’interrogazione –, la presenza del Giro avrebbe potuto costituire non solo un’attrattiva in termini turistici, ma anche un volano alle attività imprenditoriali e commerciali, già duramente provate dalla pandemia”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

S Stop ai contagi da nuovo coronavirus “non prima di

Al di là delle suggestioni legate al faccia a faccia

Una task force di esperti che possa monitorare costantemente la

“Il pomeriggio del dodici dicembre in piazza del Duomo c’è

pinotti

Presidente Roberta Pinotti, ci avviciniamo alla crisi di governo? «Venerdì

FIRENZE – La Toscana ricorda quella bomba, sotto la storica

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.