«La prostituzione è un crimine, mai donne in vendita»

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
prosti

«Qualsiasi forma di prostituzione è una riduzione in schiavitù, un atto criminale, un vizio schifoso che confonde il fare l’amore con lo sfogare i propri istinti torturando una donna inerme».

«È una ferita alla coscienza collettiva, una deviazione all’immaginario corrente. È patologica la mentalità per cui una donna vada sfruttata come se fosse una merce da usare e poi gettare.

È una malattia dell’umanità, un modo sbagliato di pensare della società. Liberare queste povere schiave è un gesto di misericordia e un dovere per tutti gli uomini di buona volontà. Il loro grido di dolore non può lasciare indifferenti né i singoli individui né le istituzioni. Nessuno deve voltarsi dall’altra parte o lavarsi le mani del sangue innocente che viene versato sulle strade del mondo».

Papa Francesco

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Nel Dpcm “secondo me deve essere revocata l’autonomia scolastica, in

AGRIGENTO – Donato Capece, segretario generale del SAPPE, mette ancora

Uno studio epidemiologico dello scorso gennaio ha rilevato un incremento

Gli sbarchi di migranti in Italia, rispetto al 2018, sono

Roma – È uscito il nuovo Videoclip degli Alan Spicy

sciatori

“OCCASIONE UNICA PER I GIOVANI VENETI DI VIVERE E RACCONTARE

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.