HomeattualitàLa stortura è grave, e ne ho già parlato più volte

La stortura è grave, e ne ho già parlato più volte

La gran parte dei più anziani non è stata ancora vaccinata; in compenso sono stati vaccinati quasi tutti i docenti universitari, la gran parte dei quali non vede di persona un solo studente da un anno, la gran parte del personale medico/ospedaliero, compresi gli amministrativi che non vedono mai un degente, ed esclusi coloro che non hanno voluto farlo (!), in alcune regioni magistrati e avvocati, mentre altre categorie, compresa quella dei giornalisti, hanno sgomitato per saltare la fila (qualcuno ce l’ha fatta individualmente). Sbagliò gravemente il governo precedente, non imponendo la precedenza per età e fragilità; persevera nell’errore il governo attuale, non correggendo l’errore con effetto immediato su tutte le regioni (alcune delle quali hanno avuto una gestione catastrofica del piano). Il 95% delle 104mila vittime ufficiali del Covid in Italia aveva più di 60 anni. La maggioranza assoluta dei vaccinati fino a oggi ha meno di quella età.
Un altro errore capitale del passato esecutivo – non ancora sanato dall’attuale – fu quello di non imporre l’obbligo vaccinale a chi lavora negli ospedali: e non si venga ora a dire che sarebbe stato incostituzionale, perché è tutt’altro che provato, e comunque si sarebbe ottenuto lo stesso risultato imponendo l’accesso professionale nei luoghi di cura ai soli vaccinati

 

 

Articoli popolari

Banner 300 x 600