HomeattualitàLO SPAZIO: UNA NUOVA FRONTIERA PER IL SISTEMA ITALIA

LO SPAZIO: UNA NUOVA FRONTIERA PER IL SISTEMA ITALIA

Questa mattina alla Camera abbiamo promosso un incontro per fare il punto su alcune importanti materie del settore spaziale.

Al centro del dibattito abbiamo discusso tre temi in particolare:

1) le sfide del prossimo Consiglio interministeriale dell’Agenzia Spaziale Europea in programma per il prossimo novembre a Siviglia;
2) il rapporto tra il Comitato interministeriale e l’industria nazionale;
3) l’istituzione dell’ “Intergruppo parlamentare per lo Spazio”.

Tutto ciò è stato possibile grazie all’iniziativa del sottoscritto e dei miei colleghi del MoVimento 5 Stelle Niccolò Invidia, Federico D’Incà, Anna Laura Orrico e Angela Masi.

All’incontro hanno partecipato deputati di diversi Gruppi parlamentari, esperti e consulenti presso i ministeri e presso la presidenza del Consiglio oltre che rappresentanti delle aziende italiane più dinamiche che si sono confrontati su un settore così strategico per il nostro Paese dal punto di vista della produzione industriale e delle frontiere dell’esplorazione.

Una particolare attenzione sarà posta al DAC, il Distretto Aerospaziale della Campania.

Nella nostra Regione vi sono dei centri di assoluta eccellenza nel campo dell’aerospazio, con delle persone straordinarie: aziende ed ingegneri che hanno fatto la storia delle missioni spaziali degli ultimi 40 anni.

Il nostro Paese è la quarta potenza spaziale mondiale.
Siamo tra i pochi paesi al mondo ad avere una filiera industriale completa e totalmente autosufficiente.

Fino ad oggi abbiamo dimostrato di saper essere all’altezza delle sfide che siamo stati chiamati ad affrontare.

Compito del nostro Governo, sarà quello di portare l’Italia ancora più in alto.

La strada che porta allo Spazio passa per il nostro Paese.

giornalista per un giorno

Articoli popolari