Lorenzin: “Affrontare tema neuropsichiatria infantile”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
lorenzin

“Il Pd vuole mettere al centro dell’agenda politica del Governo Draghi il tema della salute mentale. Il Covid ha enfatizzato un problema preesistente sia per la neuropsichiatria infantile che più in generale la presa in carico e l’assistenza psicologica della popolazione adulta. A questa risoluzione che affronta in modo complessivo la neuropsichiatria infantile farà seguito una mozione sulla salute mentale. Gli obiettivi da perseguire saranno dunque l’Istituzione di ambulatori per i pazienti long covid, l’istituzione di un osservatorio sulla salute mentale di adulti e adolescenti, l’implementazione del numero di posti letto dedicati alla psichiatria, l’implementazione della telepsichiatria, l’aggiornamento della piattaforma del Sism (sistema informatico per la salute mentale), il contrasto dei disturbi alimentari, l’istituzione di un osservatorio sui suicidi. Non possiamo uscire veramente dalla pandemia senza affrontare questo problema che tocca milioni di persone. Il Covid ha mostrato come sia indispensabile investire in struttura territoriali e quindi necessariamente rafforzare il finanziamento dedicato alla salute mentale con una particolare attenzione alle neuropsichiatria infantile e alle reti collegate”.

Così Beatrice Lorenzin, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera ed ex ministra della Salute, commenta l’avvio dell’iter della risoluzione sulla neuropsichiatria infantile in commissione Affari sociali.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

I gestori autostradali escono dal Decreto Rilancio. L’articolo 52 ter,

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha inaugurato a

Atalanta nella storia. Nell’ultima giornata del gruppo C di Champions

maddalena

La curva del contagio del corona virus tende ancora a

E’ stata inaugurata questo pomeriggio (venerdì) con una bella festa

“Pronti ad azioni di lotta, la cultura della sicurezza nel

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.