Manovra: servono almeno 45 mld, ce li dà Putin?

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
tabaci

di Bruno Tabacci

Salvini può fare tutto il teatrino che vuole sul Russiagate, ma a settembre la realtà gli presenterà il conto: servono 23 miliardi per evitare l’aumento dell’Iva, 18 per coprire le privatizzazioni garantite nella legge di Stabilità di quest’anno che nessuno ha visto mai e ora anche i soldi per un nuovo salvataggio di Alitalia, ancora più raffazzonato dei precedenti perché stavolta non c’è uno straccio di piano industriale.

Il conto sfiora già i 45 miliardi e in più si favoleggia di taglio delle tasse. Che, nonostante le amicizie dei Savoini di turno, Putin sia disponibile a regalare tutti questi soldi all’Italia mi pare vagamente improbabile. Il bluff del governo gialloverde è già finito.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

A SARDARA LE FRECCE PER ROBERTO FUNZIONANO A MERAVIGLIA MA

È vero che di per sé nessuna legge elettorale garantisce

Palermo, Biella, ma anche Milano. Perché così tanti nubifragi ultimamente?

GHISOLFI NELL’ARENA DEL CONFRONTO POLITICA-IMPRESE: SERVIVA UN FONDO PERDUTO PER

Parte la riqualificazione e manutenzione straordinaria del pontile di Mondello.

soldi

Il grido di dolore Non è tempo di guardare al

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.