Miozzo: “Misure necessarie ancora per qualche mese”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
miozzo

Misure anti covid ancora necessarie “per qualche mese”, perché l’epidemia è “molto attiva”. Così Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, in un’intervista al Gr1, Rai Radiouno. “In questi mesi – aggiunge parlando della crisi di governo, commentando a titolo personale – abbiamo usato una metafora militare: siamo in battaglia, ma in guerra il comandante in capo non accetterebbe mai di vedere uno dei suoi generali con posizioni differenti da quella che è la strategia decisa, sono molto preoccupato di fronte all’incertezza politica di questo momento”.

Poi sull’emergenza sanitaria Miozzo ha aggiunto: “I dati dimostrano un’epidemia ancora molto attiva in Italia, le misure sono necessarie e dobbiamo mantenerle ancora per qualche mese”. Sullo stato di emergenza, prorogato fino al 30 aprile, Miozzo ha ribadito: “Il Comitato Tecnico Scientifico fa le sue valutazioni, la politica ne fa altre, ad aprile potremmo assistere ad un’ulteriore proroga, sempre in base all’andamento della diffusione di Covid 19 nel nostro Paese””.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Gli era stato intimato di spegnere il fuoco e di

benetton

Nella Grecia classica del V secolo a.C. comparve la parola

#UNITI PER IL MARE: FLASH MOB ECOLOGICO AD ANTIGNANO CON

Leggo Salvini citare costantemente l’Unione Sovietica anche sul caso autostrade!

Con l’installazione della copertura si sono conclusi i lavori –

berluscon

Preferisce comprare collezioni intere, quadri per lo più. Soprattutto alle

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.