Toscana, dalla Regione 1,5 mln per le strade dei piccoli Comuni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
autostrada

La Regione Toscana in soccorso dei piccoli Comuni. Con una delibera approvata nell’ultima seduta, la Giunta riconosce un contributo di 1,5 milioni per cofinanziare la manutenzione stradale in quelle realtà che non hanno ricevuto un finanziamento regionale l’anno scorso. “La cura della rete viaria, anche di quella cosiddetta minore, è essenziale”, spiega l’assessore regionale alle Infrastrutture, Stefano Baccelli, e aggiunge: “Spesso, le amministrazioni comunali piccole, con entrate limitate, non riescono a far fronte alle spese per una corretta manutenzione delle infrastrutture di loro competenza o semplicemente non si possono permettere interventi di potenziamento e miglioramento della sicurezza stradale, che sarebbero invece utili e doverosi”. Per questo motivo, annuncia, “abbiamo deciso, come Regione Toscana, di essere nuovamente al fianco di questi enti e riconoscere loro co-finanziamenti fino all’80% degli interventi previsti”.

Del resto, ammette l’assessore, “questa è un’esigenza che più volte mi è stata presentata, anche quando ero consigliere regionale, dai Sindaci e dagli amministratori locali dei territori più periferici, in alcuni casi montani, e più piccoli: esserci in questo senso significa garantire una vivibilità di questi luoghi, consentire ai Comuni di progettare e realizzare opere di messa in sicurezza delle viabilità di collegamento, prevenire possibili problemi, pensiamo soprattutto al maltempo, e tutelare maggiormente i cittadini che abitano in queste zone”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Leggo tanti articoli sui quotidiani nazionali sulle “eventuali motivazioni “

“Chiediamo al Governo di cambiare la propria linea economica e

Hilary Sedu è un avvocato italiano che ricopre anche il

Siamo allo sbando totale. Si sottraggono alla responsabilità politica, per

Dopo il blocco delle cartelle deciso all’inizio dell’emergenza Covid, riparte

Tutta l’attenzione mediatica è concentrata su sardine e gretini. Lo

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.