TRUMP ASSOLTO DALL’IMPEACHMENT

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
trump

Si chiude un altro capitolo della saga Trump con la sua assoluzione in Senato nel secondo processo di impeachment con l’accusa di aver istigato all’assalto del Congresso. A favore della condanna 57 senatori, tra cui 7 repubblicani, mentre per la condanna erano necessari 67 voti.
Il capo dei senatori repubblicani Mitch McConnell ha dichiarato che avrebbe votato per l’assoluzione di Trump, dopo aver detto che era responsabile dell’attacco a Capitol Hill.
Da parte sua, il presidente Usa Joe Biden ha commentato così: “Questo triste capitolo della nostra storia ci ha ricordato che la democrazia è fragile e che deve essere sempre difesa”. Parole diplomatiche. Intanto Trump promette: “Nei prossimi mesi avrò molto da condividere con voi e non vedo l’ora di continuare il nostro incredibile viaggio insieme per conseguire la grandezza americana per tutti”.
I margini di manovra dell’ex-presidente sembrano divenuti più stretti, ma gode ancora dell’appoggio di una parte dei repubblicani. Impopolare in una parte significativa della popolazione, bandito dai social, osteggiato dall’establishment, Trump continuerà a parlare alla pancia dell’America, a quella larga parte di elettorato insoddisfatto e ad aggregare consensi, anche se ci sono altri processi in corso a suo carico.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

“Oggi iniziamo a fare le valutazioni complessive, mancano poche ore

L’ultima senatrice beccata col bonus per le imprese danneggiate dal

giovanni

Papa Giovanni Paolo II è in piazza San Pietro per

Il Dalai Lama è in quarantena a scopo precauzionale. Lo

paragone

Se in un anno di emergenza Covid siamo poco più

Di cui Renzi è alla testa. Bettini si è battuto

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.