Tutela vittime, Pellegrino: Processo su Rigopiano accerti la Verità

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
rigopiano..

Il disastro di Farindola, che nel 2017 lasciò sepolte nella neve 29 vite, ad oggi non ha ancora accertato alcun responsabile, nonostante quelle persone siano chiaramente morte per mano della burocrazia, tra omissioni e dimenticanze.

Alessio Feniello, Giampaolo Matrone, Federica Di Pietro, Loredana Lazzari e tutte le famiglie che hanno subito una perdita in quel pomeriggio così drammatico, hanno bisogno di risposte.

Non vorremmo assistere per Rigopiano ad una conclusione uguale a quella di tanti altri processi su disastri italiani: un girotondo di udienze e depistaggi dove nessuno ha responsabilità e dove i familiari delle Vittime siano costretti a convivere anche in futuro con l’impossibilità di conoscere la verità ed avere giustizia.”

Lo scrive in una nota Cinzia Pellegrino, Coordinatore Nazionale del Dipartimento tutela Vittime di FDI nell’anniversario della strage.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

“Nell’ultima bozza del decreto fiscale viene definita una imposta ad

LA DUE GIORNI DI NORBELLO INCANTA IL GUILCER GRAZIE ANCHE

pittella

Con una proposta di legge il cui primo firmatario è

Anzi un falso mito sul fatto che tutti prendano 780

Il Napoli batte 1-0 la Lazio e vola nelle semifinali

Silvio Berlusconi dalla Francia osserva in silenzio la partita a

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.