HomeambienteTUTTI UNITI PER LA SALVAGUARDIA DELL’AMBIENTE

TUTTI UNITI PER LA SALVAGUARDIA DELL’AMBIENTE

Ambiente. Patané, “Su aree rischio non ci sono colori politici”
“Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione da parte del Consiglio regionale del Lazio della legge, presentata dai colleghi del M5S, per la salvaguardia delle aree a rischio: è la dimostrazione che in Regione Lazio quando si parla di tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini non esistono colori politici”: così in un comunicato Eugenio Patané, Consigliere regionale del Pd e componente della Commissione Ambiente e Agricoltura alla Pisana.
“Con il testo approvato oggi – spiega Patané – la Regione Lazio mostra ancora una volta che la difesa dell’ambiente e la protezione di alcune aree sensibili sono principi cardine dell’azione politica e amministrativa. Nel testo viene specificato quali siano le condizioni che determinano l’individuazione delle aree a rischio: alterazioni degli equilibri ecologici del suolo e del sottosuolo, nell’atmosfera, nelle acque superficiali e sotterranee; elevata concentrazione di stabilimenti industriali con possibilità di incidenti rilevanti; impianti che impieghino materiali radioattivi destinati alla fabbricazione e stoccaggio del combustibile nucleare e dei rifiuti radioattivi”.
“Ci siamo impegnati a fondo per giungere all’approvazione di un emendamento, all’interno del testo di legge, a difesa delle aziende del settore agricolo, il più colpito e penalizzato da danni derivanti da attività esterne. Grazie al nostro contributo, viene specificato che le limitazioni, che scattano d’ ufficio qualora sia individuata un’area a rischio, non scattano per l’agricoltura se non specificatamente individuate dal piano di risanamento dell’area. Nello stesso piano, inoltre, devono essere individuate forme di indennizzo per il settore agricolo che spesso, come detto, risulta essere il più danneggiato”.

Articoli popolari

Banner 300 x 600