Una giornata senz’auto, perché diventi un’abitudine!

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
iWJnaMWvJQRiYGQ-800x450-noPad

In molte città del mondo il 22 settembre si festeggia la giornata mondiale senz’auto. Un festeggiamento perché una volta liberate dall’abitudine all’uso dell’automobile le città appaiono subito diverse, con tanto più spazio, con strade finalmente scorrevoli e sicure per chi sceglie di muoversi con altri mezzi di trasporto, con l’aria più pulita, con tram e autobus più veloci. Il World car free day è un giorno su 365 durante il quale sperimentare che un’altra mobilità è possibile, e che ogni tanto possiamo prendere una pausa dall’uso, a volte dall’abuso delle automobili, soprattutto quelle private con una sola persona a bordo, soprattutto quelle più inquinanti. Una giornata nella quale strade e piazze possano essere trasformate in spazi per la creatività e il benessere.

Il World car free day è una giornata per sostenere l’ambiente e migliorare la salute delle persone anche incoraggiando un minimo di attività fisica.

Aderire al World car free day vuol dire dare più valore alle attività della Settimana europea della mobilità, prevista proprio dal 16 al 22 settembre, dove questo genere di iniziative viene sollecitato e incoraggiato, tanto è vero che molte città del mondo e in numero ogni anno crescente sfruttano questa giornata per dare ulteriore concretezza alle loro politiche sulla mobilità sostenibile.

Le iniziative a Londra: Mayor launches plans for London’s biggest Car Free Day celebrations.
Le iniziative a Parigi: Car-free day in Paris.
Quest’anno il World car free day è domenica 22 settembre, l’ultima giornata di Milano Bike City – caratterizzata da tanti eventi basati sulla bici indirizzati a pubblici molto diversi tra loro, e quindi festeggiare la giornata mondiale senz’auto nella giornata in cui si celebra la bicicletta avrebbe ancora maggior senso e valore.

L’adesione di Milano al World car free day sarebbe un segnale importante per confermare la strada che la città ha deciso di percorrere con l’adozione del Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums), una città che sia restituita alle esigenze delle persone e dove la riduzione del numero di auto è un obiettivo primario. Un giorno senz’auto, un solo giorno su 365 – si può fare.

Dal Pums di Milano:
«Porre le condizioni per migliorare l’accessibilità alla città, riducendo nel contempo il traffico veicolare e il numero di auto presenti sul suolo pubblico, significa anche dare un contributo decisivo al miglioramento dell’ambiente urbano, riducendo inquinamento atmosferico e rumore, recuperando la fruibilità degli spazi pubblici, valorizzando, anche economicamente, il patrimonio storico e architettonico della città.»

Chiediamo quindi che Milano aderisca al World car free day il prossimo 22 settembre.

Proponenti e primi firmatari:

⇢ Assobici (in rappresentanza di Bici & Radici, Biciclette Rossignoli, Bike Republic Milano, BMZ Bikes Velostore, Brompton Junction Milano, Ciclofficina Cargo Bike, Deus Cycleworks, DinamoCiclo, Equilibrio Urbano, Fridabike, Iamo Bici, Igor Bike di Igor Verner, La Ciclistica Milano, La Stazione delle Biciclette, Mi-Wheels, Urban Mobility, Velociclista)
⇢ Bikeitalia
⇢ Ciclica
⇢ Ciclo-Bovisattiva
⇢ Ciclofficina Pontegiallo
⇢ Cittadini per l’aria
⇢ Comitato Velodromo Vigorelli
⇢ Cosa ne BICI?
⇢ Fiab Milano Ciclobby
⇢ Fridays For Future Milano
⇢ Genitori Antismog
⇢ Hug
⇢ Kindi
⇢ Legambici, Legambiente per la ciclabilità
⇢ Made in Corvetto
⇢ Massa Marmocchi Milano
⇢ Milano Bicycle Coalition
⇢ Milano Bike Polo
⇢ Mongolfiera
⇢ Principioattivo Architecture Group
⇢ SpiciulArtbike Milano
⇢ Terzo Paesaggio
⇢ UBM – Urban bike messengers
⇢ Upcycle Milano Bike Café
⇢ Witoor
⇢ Wonder Ride

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Una donna ha denunciato di aver ritrovato il suo nome

I cambiamenti sociali in corso negli ultimi decenni hanno determinato

Secondo dati forniti questa mattina dall’Inps circa 3.300.000 cittadini percepiscono

PALERMO – L’ex stazione ferroviaria di Fiumetorto-Buonfornello, nel Comune di Termini

Stiamo per vivere una settimana a due facce completamente opposte.

M5S: Necessario individuare soluzioni per ridurre i disagi “Da mesi

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.