Via libera in Commissione alle modifiche alla legge sulla Memoria del ‘900

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
Museo-Ebraismo

Unanimità fra le forze politiche. Tra le novità l’adesione al Museo Italiano dell’Ebraismo di Ferrara

Disco verde all’unanimità da parte della commissione Cultura, presieduta da Francesca Marchetti, alle modifiche della legge sulla Memoria.
I pilastri dell’intervento promosso dall’assessore alla Cultura Mauro Felicori prevedono la partecipazione della Regione Emilia-Romagna alla Fondazione del Museo italiano dell’Ebraismo che ha sede a Ferrara, maggiori risorse straordinarie per le attività legate alla Memoria del ‘900, fondi a sostegno delle bande comunali per l’alfabetizzazione musicale.
Nel suo intervento, la relatrice di maggioranza Marcella Zappaterra (Pd) ha sottolineato come sul provvedimento di legge ci sia grande condivisione fra le forze politiche e come si tratti di una legge che avrà ripercussioni positive sul territorio, a partire da quello ferrarese, visto il nuovo impulso della Regione al Museo Italiano dell’Ebraismo.
Sulla stessa linea il relatore di minoranza Fabio Bergamini (Lega), che sottolinea la grande sintonia emersa nella discussione in Commissione e gli effetti positivi che il provvedimento avrà in primo luogo per Ferrara.
(Luca Molinari)

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Una decisione inspiegabile, che metterà in ginocchio migliaia di famiglie.

spiagge

TURISMO. LA COSTA VENETA E’ ZONA BLU. CANER: “SICUREZZA, SOSTENIBILITA’

In un contesto comunitario sempre più dinamico, mutevole e con

minori

Emerge una nuova forma di povertà educativa, quella digitale: secondo

Partito come un venticello, il soffio della restaurazione sta diventando

L’economia italiana sta rallentando e il 2019 si chiuderà con

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.