Homecultura e spettacoloART RAIDERS – CACCIA AI TOMBAROLI: La docu-serie sui furti più clamorosi degli...

ART RAIDERS – CACCIA AI TOMBAROLI: La docu-serie sui furti più clamorosi degli antichi capolavori della storia dell’arte

TERZO EPISODIO: La Triade Capitolina

2 NOVEMBRE ALLE 21.15

DISPONIBILE ANCHE ON DEMAND E IN STREAMING SU NOW

L’Italia è lo scrigno di uno dei patrimoni artistici più importanti del mondo ma è anche il paese dove migliaia di preziosi reperti archeologici vengono trafugati ogni anno, costituendo uno dei più grandi traffici illeciti globali. Art Raiders. Caccia ai tombaroli è la nuova serie Sky Original – realizzata da TIWI – che racconta le storie di chi ha scavato per rubare capolavori dimenticati, di chi li ha venduti come una merce qualsiasi e dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, il TPC, primo nucleo investigativo al mondo che dal 1969 lavora sui crimini legati alla cultura e ogni giorno cerca di riconsegnare queste opere al Paese cui appartengono.

Per la regia di Simona Risi, scritta da Donato Dallavalle e Cecilia Ferrara e con la colonna sonora originale realizzata da Rodrigo d’Erasmo, la serie è in onda su Sky Arte da martedì 19 ottobre alle 21.15 per 4 settimane, disponibile anche on demand e in streaming su NOW e mostra la ragnatela di intrighi e interessi che ha polverizzato più di 3 milioni di opere d’arte in 50 anni, legando a doppio filo tombaroli e collezionisti bramosi di possesso, la criminalità organizzata e alcuni dei più prestigiosi musei del mondo.

Il terzo episodio, in onda martedì 2 novembre alle ore 21.15, vede protagonista La Triade Capitolina.

Si può aprire un’indagine su un oggetto mai visto e della cui esistenza non si è neanche certi? È quello che hanno fatto i carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale quando hanno saputo di uno scavo illegale avvenuto alle porte di Roma. Un famoso tombarolo, Pietro Casasanta, definito dal Washington Post “Il Re dei Tombaroli”, potrebbe aver scavato un’opera più unica che rara – la Triade Capitolina – la statua delle tre divinità protettrici della Roma imperiale antica: Giove,Minerva e Giunone. Una statua con tre figure di cui si conosce l’esistenza solo dalle fonti scritte e dalle raffigurazioni nelle monete antiche. Ma dov’è finita questa statua? Esiste davvero? E chi la potrebbe comprare? Ci vuole tutto l’ingegno e la determinazione dei carabinieri per recuperare la Triade Capitolina, che oggi è tornata nella sua città di origine, nel Museo Archeologico di Guidonia di Montecelio a Roma.

PROSSIMI EPISODI

Il Vaso di Assteas – in onda martedì 9 novembre alle 21.15 su Sky Arte e in streaming su NOW

Nel 1995 un ex capitano della Guardia di Finanza muore in un’incidente sull’autostrada Roma-Napoli. Si tratta di Pasquale Camera, “O’ Capitano”, intercettato dai Carabinieri perché sospettato di essere a capo di un giro di tombaroli in Campania, in collegamento con la criminalità organizzata. Durante la perquisizione della casa di “O’ Capitano” viene trovata una polaroid con un uomo accanto a un enorme vaso a figure rosse che rappresenta il mito del Ratto di Europa. Come fare per risalire da una foto all’autore del furto? E cosa ci fa lo stesso vaso in una teca al Getty Museum di Malibù?

giornalista per un giorno

Articoli popolari