HomeattualitàBasta ipocrisie: non è sufficiente dire "niente armi alla Turchia"

Basta ipocrisie: non è sufficiente dire “niente armi alla Turchia”

Se poi gli paghiamo ‘un pizzo’ da 6 miliardi di euro e sottostiamo ai suoi ricatti solo perché blocca la rotta balcanica, e magari, con quegli stessi soldi su cui non è stato possibile in questi anni fare alcun controllo, si finanzia lo sterminio curdo. È necessario che l’Italia ponga la questione delle risorse destinate in passato con tanta solerzia alla Turchia mentre nulla veniva fatto e nulla viene stanziato per lo sviluppo dell’Africa e per la stabilizzazione di quest’area da cui origina la cosiddetta ‘rotta mediterranea’ dei migranti. L’esecutivo Conte non ha una vera strategia per bloccare i flussi visto che l’accordo sui migranti firmato a Malta ha subito una prevedibile battuta d’arresto nel Consiglio dell’Unione Europea sugli Affari Interni della scorsa settimana.

giornalista per un giorno

Articoli popolari