HomesportBelluno: Arrivo del Giro d'Italia Under 23 in Nevegal

Belluno: Arrivo del Giro d’Italia Under 23 in Nevegal

«Grande promozione per il territorio»

È andata al 22enne svizzero della Swiss Racing Academy Yannis Voisard la nona tappa del Giro d’Italia Under 23, partita questa mattina da Cavalese e conclusasi dopo 167 chilometri in Nevegal, a Pian Longhi.

A premiare il vincitore di tappa, l’assessore allo sport del Comune di Belluno Marco Bogo: «Quella di oggi è stata una grande giornata di ciclismo, che ha visto protagonista il nostro territorio, dalla discesa dal Passo Valles fino al capoluogo attraverso l’Agordino e poi la sfida della doppia risalita del Nevegal. È stata sicuramente un’occasione di grande promozione ed è la conferma di come il Bellunese sia una terra adatta alle due ruote, sia sotto il profilo agonistico che quello amatoriale e turistico. Non dimentichiamo che poche settimane fa sulle nostre strade è transitato il Giro d’Italia maggiore, che su queste stesse strade tra poco più di un mese si correrà il Campionato Nazionale di Cronoscalata e che a fine agosto ancora il Nevegal vedrà l’arrivo della prima edizione della Granfondo del Dragone, che coinvolgerà oltre al capoluogo anche i vicini comuni di Ponte nelle Alpi, Alpago e Limana.

Stiamo lentamente tornando alla normalità, dopo oltre un anno di sofferenza, e questi grandi eventi sportivi ci fanno respirare un po’ di ottimismo per il futuro. Quello bellunese è un popolo abituato al lavoro e al sacrificio, valori che si ritrovano nel mondo sportivo e soprattutto in quello del ciclismo, ed è per questo che è stato un onore per me premiare il giovane vincitore di questa tappa».
Al vincitore, l’assessore ha consegnato una targa donata dal Comune di Belluno, una pubblicazione sul capoluogo realizzata da Adorable Belluno e una borsa realizzata – da Malefatte della Città di Venezia – con striscioni pubblicitari dismessi della Città di Belluno e del Nevegal contenente materiale promozionale del Comune capoluogo.

giornalista per un giorno

Articoli popolari