Berlusconi: “Decreto ‘Cura Italia’ assolutamente insufficiente”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
berluscon

“Il decreto legge varato per contrastare l’emergenza coronavirus è assolutamente insufficiente”. Silvio Berlusconi, in un’intervista a Il Giornale, critica l’ultimo dl varato da Palazzo Chigi. “Non consentirà la sopravvivenza delle aziende e la salvaguardia dei posti di lavoro, né favorirà la ripresa – ha dichiarato il leader di FI -. Bisognerà fare molto di più a sostegno delle categorie economiche e del mondo dell`impresa e del lavoro”.

“Il nostro giudizio sul governo Conte rimane critico, e siamo del tutto incompatibili con i partiti della sinistra. Ora lavoriamo insieme, lo faremmo con chiunque fosse alla guida del Paese, per affrontare l`emergenza sanitaria e quella economica, senza alcun bisogno di formule politiche pasticciate. Ma i ruoli fra maggioranza e opposizione rimangono ben distinti”, ha evidenziato il presidente di Forza Italia.

Il premier Conte “ascolti le nostre proposte. Il decreto appena varato ne recepisce purtroppo soltanto alcune, ma è ancora largamente insufficiente per le categorie economiche. Bisogna fare molto di più soprattutto per le piccole e medie imprese, per il lavoro autonomo, i professionisti, gli artigiani, le partite Iva. In Parlamento deve essere ampiamente modificato e migliorato perché possa avere il nostro appoggio”, ha concluso Berlusconi.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

ENPA E OIPA VINCONO IL RICORSO AL TAR Vittoria dell’Ente

santoro

Roma  – Poteva mancare, in piazza con le sardine oggi

A rischio la riapertura degli impianti sciistici il 7 gennaio.

raggi

La Sindaca di Roma Virginia Raggi ha incontrato oggi nella

Qualche mese fa, in fase di predisposizione della Legge di

THE GROOVE FACTORY: SHARI E LORIS VENIER, ALLIEVI DELLA SCUOLA

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.