Clima: Verdi, migranti climatici destinati ad aumentare

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
immigrati

“Bisogna intervenire subito e a livello sovranazionale per salvaguardare dall’emergenza climatica in atto la produzione agricola e le popolazioni dei territori ad alto rischio di desertificazione e incendi, Paesi del Mediterraneo inclusi”. A lanciare l’allarme, a seguito della conferenza stampa di presentazione del nuovo Rapporto IPCC dell’ONU, sono Matteo Badiali e Elena Grandi, co-portavoce dei Verdi e esponenti di Europa Verde. “Il numero di migranti climatici e’ destinato ad aumentare drasticamente – aggiungono Badiali e Grandi – e l’Italia, che gia’ oggi vede un quinto del suo territorio a rischio desertificazione, sara’ doppiamente coinvolta: come terra di approdo e come terra di partenza, a causa della rottura della catena alimentare”. “La deforestazione in atto nelle regioni amazzoniche, lo scioglimento dei ghiacciai della Groenlandia, i vasti incendi che stanno devastando Siberia e Indonesia rappresentano un vero dramma – continuano -. Non solo per le popolazioni locali, ma per le preoccupanti ripercussioni che avranno su tutto il pianeta. Nessuno puo’ dirsi davvero al sicuro, neanche Bolsonaro, Trump, Putin e Salvini che con le loro politiche miopi, con i sussidi ai fossili e con le trivellazioni realizzate e annunciate, stanno devastando il territorio”. “E’ importante invertire la rotta – concludono i due, – e dare avvio a un’azione coordinata per affrontare l’emergenza climatica. Il Consiglio dei Ministri torni a occuparsi di quello per cui e’ stato creato, la tutela del Paese, e la smetta di condannare il futuro dei suoi abitanti occupandosi di lotte personali per il potere”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Il progetto di rifacimento del manto stradale dell’autostrada A18 Messina

gozi

Sandro Gozi, europarlamentare di En Marche, è intervenuto ai microfoni

Ieri, nel giorno in cui il suo Paese ha mandato

Dopo il Veneto che richiama i medici in pensione e

pannello

Approvata oggi in consiglio regionale la nostra proposta di legge

slot

PROCEDIMENTO DISCIPLINARE CONTRO AUTORI DELLE DIRETTIVE CONTRO DIVIETO SPOT AI

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.