CORONAVIRUS: MI MANDA RAITRE ORA PIU’ CHE MAI DALLA PARTE DEL CITTADINO

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
-sottile-mi-manda-raitre

Mi Manda Raitre uno dei più longevi format di Rai3 lanciato 30 anni fa, nonostante il momento che sta vivendo l’Italia, continua a fare il suo lavoro in qualche modo facendo della propria missione una virtù, il coronavirus da una parte ha unito la penisola, dall’altra c’è chi nel marasma sta tentando di approfittare dei consumatori italiani con i prezzi lievitati di alcuni beni di consumo, prodotti alimentari, presidi medico sanitari, disinfettanti e le famigerate mascherine.

Salvo Sottile di questa emergenza né ha fatto una crociata, tra i primi a lanciare una raccolta fondi che in pochi giorni ha raccolta come recita sui social dal suo account ufficiale, 58 mila euro con i quali è stato possibile donare 3 respiratori alla terapia intensiva dell’Ospedale Sacco di Milano, una lodevole iniziativa.

Un cammino in solitaria quello del giornalista palermitano che dal 2016 ad oggi con la sua conduzione, Mi Manda Raitre ha triplicato gli ascolti, in questo ultimo mese più volte ha sfiorato 1 milione di telespettatori non era mai successo in tutta la storia della trasmissione dalla parte dei consumatori, segno che i suoi “mimandisti” così come li chiama lui, non lo hanno abbandonato.

Sottile in pochi anni ha profondamente cambiato il format della terza rete, la sua lunga esperienza di giornalista e da inviato sono stati un valore aggiunto, la sua testardagine, il parlare senza peli sulla lingua hanno fatto si che la trasmissione s’imponesse in modo granitico nella platea televisiva.

Gli ingredienti del successo dell’anchorman siciliano? sicuramente il suo temperamento, lo sguardo magnetico, la voce marcatamente maschile con l’intercalare palermitano, il parlare diretto senza fronzoli in modo diretto, di fatto né fanno un conduttore completo a 360°, conduttore delle maggiori trasmissioni italiane come “Domenica In“, “Vita in Diretta Estate“, “Quarto Grado” tanto per citarne qualcuna, gli argomenti trattati in questi giorni nella sua trasmissione, straordinariamente di servizio pubblico come i prestiti garantiti, il boom delle truffe porta a porta, le nascite al tempo del Covid-19, il sostegno per le famiglie e le imprese e il caos mascherine.

Sicuramente come è noto, la crisi economica che ha investito il paese, sta intaccando anche gli introiti pubblicitari dell’industria televisiva, la prossima stagione molte trasmissioni probabilmente verranno ridimensionate e purtroppo qualcuna soppressa, Salvo Sottile è in un ventre di vacca, i telespettatori sono dalla sua parte i vertici Rai sono avvisati!

Marco Ferraglioni    fonte   http://CORONAVIRUS: MI MANDA RAITRE ORA PIU’ CHE MAI DALLA PARTE DEL CITTADINO

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Centenario della nascita del Partito Comunista : Genova ricorda i

“Cambiamo“ appena sarà strutturato. Democraticamente, confrontando le idee, come ho

“Faccio un appello ulteriore: le regole non possono essere rispettate

Rivoluzione in vista per Instagram, uno dei social network più

maltempo

Addio all’estate: il 23 settembre l’equinozio d’autunno – uno dei

Si era offeso per quel titolo, “Il presidente della Camera

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.