HomeattualitàDadone: “ Non togliere tutele ad altri ma aumentarle ai giovani”

Dadone: “ Non togliere tutele ad altri ma aumentarle ai giovani”

Non dobbiamo togliere tutele a qualcuno ma aumentarle alle generazioni giovani è indispensabile, supportarle nell’incrocio domanda-offerta di lavoro

Supportarle nelle agevolazioni. Penso al mutuo sull’acquisto della prima casa, ma abbiamo avanzato proposte anche per agevolazioni sull’affitto. Serve tutto un sistema di welfare familiare”. Lo ha detto a Sky TG24 Economia, il ministro per le Politiche Giovanili Fabiana Dadone.

“Serve insegnare con metodi diversi e più innovativi, non possiamo pensare che si possa insegnare con metodi del ‘900. Oggi bisogna innovare anche le modalità di insegnamento perché il metodo di apprendimento è diverso. Si può fare tramite la digitalizzazione, tramite delle simulazioni di casi concreti, si può provare a far entrare la concretezza del mondo del lavoro all’interno delle aule scolastiche, provare ad utilizzare il gaming. Possiamo utilizzare anche esperienze come queste per riuscire ad insegnare in una maniera differente”. Così a Sky TG24 Economia, il ministro per le Politiche Giovanili Fabiana Dadone

“Il modello organizzativo che è stato applicato durante la pandemia era una necessità emergenziale. Non era un telelavoro, ma un lavoro da casa, l’importante è stato riuscire a tenere in piedi il sistema in una fase emergenziale. In una fase a regime un modello di questo genere non prevederebbe mai i cinque giorni interi in lavoro da casa o da remoto. Si tratterebbe di potenziare degli esperimenti che riguardino uno o due giorni a settimana, in una modalità basata sugli obiettivi.

Non tutto si può fare con questa modalità lavorativa, chi gestisce sa bene quali tipi di professioni si prestano. Nel futuro vede un modello ibrido per la P.A? Mi piacerebbe che rimanesse strutturale questo modello ibrido. Quello che è stato importante in pandemia è stato il salto culturale rispetto al timore che fosse impossibile provare a organizzare il lavoro in maniera differente. Il salto culturale è stato fatto, poi tutto va messo a sistema in un’ottica di regime”. Così a Sky TG24 Economia, il ministro per le Politiche Giovanili Fabiana Dadone.

Articoli popolari

Banner 300 x 600