Family Act, Pd: “Approvati emendamenti su congedi paternità e parentali”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
carnevali

Sono stati approvati in commissione Affari sociali alla Camera gli emendamenti del Partito democratico che permettono di condividere equamente le responsabilità educative e di cura dei figli

Che mirano ad aumentare i giorni di congedo obbligatori di paternità, con l’obbiettivo di arrivare a 90 giorni lavorativi, e che prevedono il riconoscimento dei congedi parentali fino al quattordicesimo anno del minore e, progressivamente, la copertura a carico dello Stato dell’interno congedo di maternità. Un pacchetto importante, dunque, che ci avvicina all’Europa e che ha visto una condivisione quasi unanime di tutte le forze politiche che hanno affiancato o sostenuto i nostri emendamenti.

Questa approvazione ci dimostra quanto sia matura in Parlamento l’idea che le politiche di genere vadano di pari passo a quelle di sostegno alle famiglie e ai figli.

Così Elena Carnevali, capogruppo Pd in commissione Affari sociali alla Camera, e Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd e componente della Conferenza delle donne dem.

“In particolare – spiegano le deputate – con l’articolo 4 del Family Act si dà una risposta positiva, forte e duratura alle aspettative di tante donne che attendono di essere alleggerite dai carichi di cura che limitano l’accesso al lavoro o alla volontà di tante giovani coppie che desiderano investire il loro futuro nell’impegno di genitori e della crescita armoniosa dei figli. In questa fase emendativa, grazie al lavoro del relatore Vito De Filippo e alla condivisione con la ministra Elena Bonetti – concludono Carnevali e Pezzopane – possiamo dare piena attuazione al Family Act sia in sede delle future Leggi di bilancio, oltre che nel Pnrr”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

speranza

Precedenza a medici e anziani, non sarà obbligatorio. In arrivo

Cinquanta motivi – ma voi potete toglierne o aggiungerne altri

Ad ottobre i Carabinieri del Nas hanno oscurato 11 siti

Il leader della Lega Matteo Salvini sarà a Budapest giovedì

Gli ultimi due appuntamenti di maggio del Traetta Opera Festival

RE/MAX Italia lancia la nuova campagna Last Minute Casa: Più

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.