Fassina: “Anticipare le elezioni a settembre? No, proibitivo raccogliere firme a metà agosto”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
fassina

Continua anche oggi l’offensiva del Partito Democratico per fissare la scadenza delle elezioni amministrative a settembre

Al fine di evitare maggiori rischi per la salute paventati per l’autunno. Ma anticipare le elezioni nella seconda metà di settembre implicherebbe presentare le liste per Comuni e Municipi subito dopo Ferragosto”.

Lo afferma Stefano Fassina, deputato di Liberi e Uguali, in una nota.

“Sarebbe una sfida difficilissima nelle grandi città per le organizzazioni meno strutturate – spiega. Come dovrebbe essere noto, le grandi città si svuotano intorno alle metà di agosto e raccogliere candidature adeguate e le firme per presentarle diventa proibitivo. A Roma, ad esempio, tra Municipi e Comune, per ciascuna lista sono previsti 408 candidati e candidate – sottolinea. Invito il Pd – prosegue – ad avere maggiore attenzione all’effettivo funzionamento della partecipazione democratica. L’aumento dei rischi per la salute va scongiurato attraverso il potenziamento della campagna di vaccinazione anti Covid e l’impegno a tutti i livelli di governo per far rispettare le misure precauzionali” conclude.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

renzi

Il motivo principale della crisi di governo viene attribuito dal

Registro le parole oggi del Ministro Boccia, che cambia qualche

Bene l’impegno del ministro a definire una cornice unitaria per

Agire SUBITO per salvare il pianeta Secondo l’organizzazione meteorologica mondiale

Museo Egizio di Torino : al via il progetto ‘Dalle

“L’agricoltura e l’allevamento sono attività essenziali di fondamentale importanza per

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.