HomeattualitàFedeli: “Passare da conciliazione a condivisione per sviluppo economico e sociale del...

Fedeli: “Passare da conciliazione a condivisione per sviluppo economico e sociale del Paese”

Per la prima volta un disegno di legge di iniziativa parlamentare, quello sull’equità di genere nel tempo dedicato al lavoro e alla cura dei figli a prima firma Nannicini-Fedeli

Viene sottoscritto in modo paritario da donne e uomini e nello specifico dalle senatrici e senatori De Petris e Ruotolo, Matrisciano e Romano, Bonino e Nencini, una coppia per ciascuna delle forze politiche che finora hanno deciso di sostenere strumenti e obiettivi di una riforma che rappresenta un vero salto culturale dall’idea assistenzialistica della conciliazione tutta a carico delle donne a quella innovativa, europeista e progressista della condivisione tra donne e uomini” lo scrive la senatrice Pd Valeria Fedeli in un articolo pubblicato sul blog del Sole 24 Ore “Alleyoop”.

Da qui nasce quella che abbiamo definito, consapevoli dell’apparente contraddizione in termini, una “riforma rivoluzionaria” di sistema per passare da politiche di conciliazione a politiche di condivisione nell’equilibrio tra vita e lavoro attraverso determinati strumenti come congedi obbligatori e facoltativi perfettamente egualitari, part-time di coppia agevolato, sgravi contributivi per sostituzioni di maternità e paternità e sostegno alle imprese per ripensare l’organizzazione del lavoro. Una riforma coerente con l’obiettivo del superamento del gender gap trasversale a tutte le 6 missioni del Piano nazionale di ripresa e resilienza da 190 miliardi di euro circa che proprio nei giorni scorsi ha ottenuto il via libera dell’Europa. Sfida decisiva e cruciale alla quale orientare tutti gli investimenti necessari alla costruzione di una crescita sociale, economica, culturale del nostro Paese davvero innovativa, davvero sostenibile, davvero inclusiva”.

giornalista per un giorno

Articoli popolari