HomeattualitàGreen pass: ordinanza, in grandi stazioni controllo a terra o su treni

Green pass: ordinanza, in grandi stazioni controllo a terra o su treni

Assoutenti: controlli a bordo sono una follia, pesanti ripercussioni su traffico ferroviario. Green Pass va controllato prima dell’accesso ai treni o circolazione ferroviaria a rischio. Ci saranno enormi disagi per passeggeri

 

Una follia per Assoutenti l’ordinanza di Ministero della Salute e Mims che prevede la possibilità di eseguire controlli sui Green pass a bordo dei treni, con possibili stop alla circolazione in caso di sintomi da Covid nei passeggeri.

“Un’ordinanza concepita male che rischia di creare il caos nel trasporto ferroviario e determinare pesanti ripercussioni sulla circolazione ferroviaria – attacca il presidente Furio Truzzi – E’ semplicemente assurdo consentire i controlli sui green pass a bordo dei convogli, perché nel caso in cui un passeggero ne fosse sprovvisto il treno potrebbe essere fermato con disagi per i viaggiatori e ritardi sulla rete, a discapito di tutti gli utenti delle ferrovie”.

“Le verifiche sui Green pass devono essere eseguite solo ed esclusivamente in stazione, in modo da impedire l’accesso a bordo ai passeggeri sprovvisti del certificato sanitario, e le stazioni devono essere dotate di personale che svolga solo ed esclusivamente tale compito perché, in caso di controlli sui treni, il rischio è quello di una paralisi della circolazione ferroviaria” – conclude Truzzi.

giornalista per un giorno

Articoli popolari