Il Bibliopride 2019 a Cori con Leyla Vahedi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
Locandina bibliopride 2019

CORI (LT) – Anche quest’anno si festeggiano le biblioteche con l’ottava edizione del “Bibliopride 2019. In biblioteca. Cresci. Sogni. Voli.” giornata nazionale delle biblioteche promossa dall’AIB e volta a sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza del sistema bibliotecario nazionale attraverso la realizzazione di eventi, laboratori e percorsi di lettura in centinaia di biblioteche italiane.

Per la biblioteca comunale di Cori “Elio Filippo Accrocca” il Bibliopride è diventato ormai un appuntamento fisso, grazie alla rinnovata adesione dell’Associazione culturale Arcadia e del Comune di Cori. Un’occasione importante per festeggiare e condividere la bellezza del vivere la biblioteca insieme alla comunità, e affrontare temi cari alle biblioteche con esperti del settore con cui riflettere e confrontarsi.

Sabato 28 Settembre, dalle ore 17:00, l’Istituto Cultuale di Palazzo Prosperi Buzi, in vicolo Macari, ospiterà Leyla Vahedi consulente bibliotecaria, autrice del libro “Leggere prima di leggere. Albi illustrati e libri app in età prescolare”, e socia fondatrice dell’associazione Cartastraccia, realtà romana che contagia con la sua effervescenza il panorama delle biblioteche pubbliche del Lazio.

A seguire la proiezione del cortometraggio “La biblioteca è una parola che vive. Con te”, vincitore del concorso internazionale “A corto di libri” – categoria “Soggetto”, girato nella biblioteca di Cori da Lucio Casellato, che racconterà quest’esperienza di dialogo cinema-biblioteca. Verranno proiettate anche le fotografie di scena realizzate da Francesca Cucchiarelli che ha seguito e documentato, passo passo, le riprese.

Ad animare il pomeriggio e la serata, un clima di festa e tante attività: mercatino di libri, letture a bassa voce per i grandi, Giubileo del lettore distratto (possibilità per i lettori “distratti” di riconsegnare libri con prestito scaduto da tempo, riconciliandosi con la biblioteca) e … un brindisi&duepizzette per chiudere in bellezza. Musicisti, cantanti, pittori, poeti o cantastorie avranno a disposizione un angolo performance.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Sopralluogo al cantiere della vasta di colmata del fiume Foglia,

meluzzi

Nella cosiddetta enciclica “Fratelli tutti”, che sembra più che altro

Se vi va vi appiccico qui sotto le cose che

Trattamento del tumore al seno sempre più personalizzato. La Lombardia

«Il caso del campo nomadi di via delle bonifiche è

capone

“Preoccupa il calo del reddito delle famiglie italiane rilevato dall’Ocse,

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.