La crisi di Governo?

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
tosi

Salvini aveva due problemi: evitare di fare la prossima manovra lacrime e sangue e incassare in termini elettorali gli altissimi consensi che gli davano i sondaggi. Il suo piano era far cadere il Governo, presentarsi alle elezioni senza Forza Italia, vincerle e poi fare il bello e cattivo tempo, compreso l’aumento dell’IVA. Ma ha clamorosamente sbagliato i calcoli, dimenticando che l’Italia è una democrazia parlamentare”.

“Lui non ha alcuna esperienza di governo. Non ha mai amministrato nulla, nemmeno un piccolo comune. Inoltre intorno a sé vuole gente ubbidiente, delle capacità non gli importa nulla. Basti vedere i cosiddetti “economisti” Borghi e Bagnai… mi fanno ridere. Infatti sull’economia il precedente Governo è stato fallimentare: la Flat Tax era impossibile da realizzare, l’autonomia e’ stato il grande bluff di Salvini, non la voleva perché ostacolava la ricerca dei consensi al Sud”.

“Bisogna costruire una forza alternativa di centrodestra. Io ci sono. Qualsiasi cosa nasca in quel campo, con Berlusconi come padre nobile, m’interessa. C’è Calenda, c’è Cairo… Vedremo”.
L’immagine può contenere: 1 persona, con sorriso

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

“Il nuovo Anno – sottolineano il presidente della Regione Piemonte

Promesse disattese dall’assessore lombardo Gallera Milano –  Eroi quotidiani del

gelmini

ROMA – “ForzaItalia rispetta la decisione della Consulta, pero’ rileva

Campobasso – Dopo lo sdoppiamento della Terapia intensiva avvenuto un

A San Siro, una strepitosa Atalanta formato Europa ha travolto

UN NIDO ROMANTICO IN STILE ASBURGICO AL GRAND HOTEL IMPERIAL,

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.