LAVORO. MINISTRO ORLANDO LODA MODELLO VENETO CENTRI PER L’IMPIEGO

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
morte_lavoro..

DONAZZAN, “FIERA DI UN SISTEMA VIRTUOSO CHE GARANTISCE INCONTRO DOMANDA-OFFERTA”

“Il Ministro Orlando cita il Veneto come esempio di vero modello per le politiche del lavoro, che guarda al pubblico così come al privato. Lo ringrazio per l’onestà intellettuale dimostrata e sono fiera di guidare da 15 anni, nel ruolo di assessore regionale al lavoro, questo sistema che da tempo definisco ‘modello’, soprattutto in considerazione dei risultati e dei numeri raggiunti e consolidati nel tempo”.

“In un recente incontro il Ministro si era già dimostrato particolarmente interessato al piano di rafforzamento dei centri per l’impiego del Veneto, che è modello organizzativo basato su un’ampia capillarità dei nostri centri – precisa l’Assessore Donazzan -; già in quell’occasione aveva avuto parole di apprezzamento anche per come la Regione del Veneto è in linea con la gestione della spesa, per le assunzioni (in Veneto quasi 300 assunzioni sono state fatte in tempo di Covid per il potenziamento dei CPI) e per come abbiamo strutturato la nostra organizzazione, particolarmente rivolta ad essere efficace in tempi rapidi all’inserimento nel lavoro e alla presa in carico delle persone”.

“Abbiamo un modello efficiente – conclude Donazzan –, sul quale continueremo ad investire soprattutto in questo delicato momento legato al perdurare della pandemia”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

In una lettera indirizzata al ministro delle Infrastrutture e Trasporti,

I giochi sembrano fatti e salvo colpi di scena dell’ultimo

Udine – “Quando si parla di posti di lavoro e

CAMBIO LOCATION PER GLI ULTIMI 2 CONCERTI TORINO – “Siamo

La natalità in Italia è in forte crisi. Numeri alla

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.