Le nostre #FiammeGialle, solo nei primi cinque mesi del 2019, hanno scoperto 13.285 evasori totali

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
64626840_478512869587710_8421742869529755648_n

Persone che non hanno mai pagato un euro di tasse, per un’evasione complessiva di 3,4 miliardi di euro. A loro va il nostro ringraziamento perché l’evasione, e in particolare la “grande evasione”, è sempre stata una vera e propria piaga per questo Paese. Il problema è che finora lo Stato se l’era sempre presa con i più deboli, facendo gli interessi di pochi. Ma con il #M5S le cose sono cambiate. Noi abbiamo voluto la #PaceFiscale con cui diamo la possibilità a tanti contribuenti che avevano dichiarato fino all’ultimo centesimo ma che a causa della crisi non avevano potuto pagare il dovuto, di ricominciare a produrre, e a vivere. 1,7 milioni di domande presentate, quasi 13 milioni di cartelle fiscali e più di 38 miliardi di euro nelle casse dello Stato, da reinvestire in servizi per i cittadini. Abbiamo invece impedito ogni forma di condono per i ladri, nonostante le pressioni Lega. Ma vi è di più. Per noi i grandi evasori devono andare in carcere perché rubano i soldi dei lavoratori onesti. Noi siamo dalla loro parte. I governi di #destra che erano dalla parte dei delinquenti appartengono al passato, e non devono tornare. Avanti, mai indietro!

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

L’Italia parte con il piede giusto nella corsa a Qatar

virus

ROZZA (PD): “ECCO I PASSI DA FARE PER USCIRE DALL’EMERGENZA

Bertin (Ascom Confcommercio Padova): “Grazie alla GDF di Padova per

Sono trascorsi oltre due mesi dall’accordo del 14 luglio e

La Protezione civile trentina invita a prestare particolare attenzione, anche

L’interesse di Donald Trump per la Groenlandia è antico. Almeno

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.