Mes, Bernini (FI): “Se c’è verifica, deve essere al primo punto”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
bernini

La capogruppo al Senato di Forza Italia, Anna Maria Bernini, annuncia: “Mentre il Covid avanza in modo sempre più preoccupante, la maggioranza è distratta dai problemi del rimpasto e della verifica di governo. La facciano, e al primo punto mettano finalmente la questione del Mes, affrontandola senza pregiudizi ideologici e nell’esclusivo interesse del Paese. Quelle risorse a costo zero erano disponibili da giugno, ed è stato un errore micidiale non averle attivate subito, ma ora ci servono come il pane perché il servizio sanitario nazionale è di nuovo in sofferenza. Basta temporeggiare. La prossima settimana, quando Conte tornerà al Senato per nuove comunicazioni sull’emergenza, gli chiederemo di darci una risposta definitiva, e se la maggioranza ha per caso ultimato l’analisi sui fabbisogni annunciata nell’ultima risoluzione approvata. Fabbisogni peraltro evidenziati ogni giorno dagli operatori sanitari e da tutte le categorie produttive, a cui Forza Italia darà voce con una risoluzione che auspichiamo raccolga il consenso di tutti i partiti favorevoli al Mes. Nella Nadef il governo sostiene che ci sono due anni di tempo per attivare i fondi europei per la sanità, ma siccome andrà interamente riscritta, sarà opportuno correggere anche questo errore marchiano: il Mes serve subito, senza se e senza ma”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Il Comune ha assegnato nuove risorse alle scuole materne, elementari

Impianti e personale congelato per nove anni e una spaventosa

Durante i rave party, a quanto è noto, viene consumata

F1, Ferrari: Charles Leclerc positivo al Covid Il pilota della

libro

E’ Vibo Valentia la “Capitale italiana del Libro” 2021 L’annuncio

A che punto siamo con l’attuazione dei provvedimenti in materia

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.