HomeesteroMigranti, Lamorgese: "Per l'estate urge un meccanismo ricollocamento Ue"

Migranti, Lamorgese: “Per l’estate urge un meccanismo ricollocamento Ue”

Colloquio telefonico tra il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ed il commissario europeo per gli Affari Interni Ylva Johansson

Dopo i massicci sbarchi di migranti degli ultimi giorni. In attesa che venga definito il nuovo Patto europeo per asilo e immigrazioni, l’Italia chiede che venga attivato per l’estate “un meccanismo temporaneo di solidarietà tra gli Stati membri dell’Ue, intenzionati ad aderire, e finalizzato al ricollocamento dei migranti salvati in operazioni di ricerca e soccorso in mare”. Lo ha chiesto il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese alla commissaria europea agli Affari interni, Ylva Johansson, nel corso di un colloquio telefonico. E’ quanto si apprende dal Viminale. Johansson, l’Ue mostri solidarietà all’Italia “Ho parlato oggi con la ministra italiana Luciana Lamorgese e davanti a questa enorme quantità di persone che arrivano in pochissimo tempo c’è bisogno di solidarietà nei confronti dell’Italia e chiedo agli altri Stati membri di sostenere i ricollocamenti”.

Lo ha detto la commissaria Ue agli Interni, Ylva Johansson, durante un punto stampa. “So che è più difficile” gestire i flussi migratori”durante la pandemia, ma è possibile farlo ed è ora di mostrare solidarietà all’Italia”, ha aggiunto. “Non è ruolo della Commissione europea avere la guida delle operazioni di ricerca e salvataggio” dei migranti, “ma come parte del nuovo Patto sulla migrazione, ho messo in piedi un nuovo gruppo di coordinamento, che ha avuto la sua prima riunione alcune settimane fa e questo potrebbe essere un modo per coordinare meglio queste attività”, ha detto la commissaria europea agli Interni, Ylva Johansson, ad una domanda. –

Articoli popolari

Banner 300 x 600