Milano, movida fuori controllo. De Corato: ripristinare presìdi militari

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
movida

“La movida di Milano è ormai fuori controllo e l’accoltellamento di venerdì notte in corso Garibaldi ne è l’ennesima conferma. Negli orari notturni queste zone sono diventate teatro di risse, spaccio, episodi di violenza che si consumano davanti ai locali”. Lo dichiara l’assessore regionale alla Sicurezza, Polizia locale e Immigrazione, Riccardo De Corato, commentando la violenta rissa avvenuta venerdì notte nel capoluogo lombardo.
Per riportare normalità intorno movida di Milano serve presenza soldati

“C’è un problema di ordine pubblico – sottolinea De Corato – che non può essere risolto solo dagli agenti di Polizia e dai Carabinieri che sono già sotto organico da diverso tempo. La proposta è quella di ripristinare i presidi dei militari in tutte le zone della movida, come avveniva anni fa. La presenza dei soldati era un deterrente. E aveva riportato la tranquillità nelle zone di Corso Como e Porta Volta, dove negli ultimi anni ci sono state diverse aggressioni. Oggi – conclude l’assessore – basterebbe una camionetta con 3 uomini in servizio in ogni zona, per riportare queste aree a una situazione di serenità e sicurezza durante gli orari notturni. Il presidio dei militari permetterebbe, inoltre, di non sottrarre uomini delle altre forze di polizia. Forze già impegnate nei normali servizi e nei controlli anti Covid-19”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Domenica 14 luglio il lungomare di Marina di San Nicola

Riccardo D’Elicio è stato rieletto all’unanimità Presidente del Centro Universitario

La compagnia punta sull’ospitalità con una nuova esperienza di viaggio

Si spacca il fronte delle Regioni durante l’incontro con il

deluca

Nonostante l’assenza di competenze dirette in campi medico sanitario L’Unione

“Ho la leucemia”. Sinisa Mihajlovic ha annunciato nella conferenza stampa

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.