HomeattualitàPATRIZIA POLLIOTTO (UNC): “MOBILITA’, FRA I CONSUMATORI CRESCE IL NOLEGGIO”

PATRIZIA POLLIOTTO (UNC): “MOBILITA’, FRA I CONSUMATORI CRESCE IL NOLEGGIO”

Dal breve al lungo termine, ecco come cambia la mobilità dei piemontesi.

Il Covid ha cambiato il modo di spostarsi dei consumatori piemontesi”. Lo rileva Patrizia Polliotto, avvocato, fondatore e Presidente del Comitato Regionale del Piemonte dell’Unione Nazionale Consumatori, dal 1955 la prima e più antica associazione consumeristica italiana.

Il prolungato lockdown – spiega il legale – e l’incertezza per il futuro sotto il profilo economico hanno prodotto profonde trasformazioni nell’impiego dei mezzi di trasporto. In crescita del 30% in regione, rispetto al periodo pre-Covid, il noleggio a breve e medio termine, formula particolarmente idonea a quanti sono in grado di programmare per tempo i propri spostamenti, riducendo di molto i costi legati al mantenimento di un’auto tradizionale. In aumento anche il lungo termine, sempre più spesso preferito alla proprietà di un autoveicolo acquistato in concessionaria, nonostante gli ecobonus di Stato, proprio per via dell’agilità d’impiego legata a molteplici vantaggi quali ad esempio assistenza, cambio gomme, polizze e bollo auto inclusi”.

Per Maurizio Scandurra invece, esperto in tematiche consumeristiche, “La pandemia ha incentivato un po’ ovunque il diffondersi di formule di servizi condivisi per la mobilità ‘pay per use’ e ‘pay per drive’ sempre più in linea con i trend in atto a livello globale”.

In incremento – approfondisce l’Avvocato Patrizia Polliotto – anche il ricorso a forme giornaliere di bike e car sharing insieme alla diffusione dei monopattini elettrici nei quali sempre più piemontesi residenti nei centri urbani ad alta densità abitativa vedono uno strumento alternativo agli spostamenti rispetto ad autobus, tram e metropolitana, coniugando rapidità con maggiore libertà di fruizione degli spazi delle città e dell’hinterland. E’ quella che viene definita ‘mobilità dolce’, che si attua in modalità slow nelle forme di cui sopra, un tempo impensabile nei centri urbani così come un tempo lo era il fatto di percorrerli in auto alla velocità massima di 30 Km/h e con accessi limitati e disciplinati delle cosiddette ZTL”.

Per qualsivoglia esigenza legata alla corretta assistenza ai consumatori, il Comitato Regionale del Piemonte è attivo tutti i giorni dal lunedì al sabato in normale orario d’ufficio a Torino in Via Roma 366 e a Pinerolo in Viale Cavalieri d’Italia 14 telefonando allo 011 5611800.

Inoltre è disponibile il sito internet all’indirizzo www.uncpiemonte.it.

giornalista per un giorno

Articoli popolari