Porti, D’Attis (FI): “Vice ministro Bellanova sostenga proposta di Forza Italia per Brindisi”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
porto

Nella giornata di domani il Senato della Repubblica, attraverso l’apposita Commissione

Esaminerà l’atto del Governo con cui si prevede la nomina di commissari straordinari per la realizzazione di opere infrastrutturali ritenute strategiche per lo sviluppo del paese.
Il senatore Massimo Mallegni (Forza Italia), in veste di relatore, proporrà di inserire tra queste opere da commissariare, anche il completamento del banchinamento di Capobianco, ma soprattutto la realizzazione di una vasca di colmata nel porto di Brindisi, entrambe di competenza dell’Autorità di Sistema Portuale dell’Adriatico Meridionale.
Chiedo, pertanto, alla Vice Ministro alle Infrastrutture Teresa Bellanova, oggi in visita proprio nel porto di Brindisi, di condividere la nostra proposta di commissariamento, finalizzata ad agevolare il percorso autorizzativo e quindi a velocizzare la realizzazione di tali opere, così importanti per la crescita dei traffici portuali di Brindisi.

Lo dichiara il deputato brindisino di Forza Italia Mauro D’Attis

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

salvini

ROMA  – Il caso dei 131 migranti trattenuti a bordo

Altro che una donna, altro che nuove leve. Un rodato

Una delegazione del Partito Comunista Italiano, unico partito presente, ha

cancelleri

Premettendo che nessuna forma di violenza è ammessa anche in

“La follia e l’irresponsabilità di Salvini sono costate solo oggi

franco

Il ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, si è

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.