HomeattualitàPotenziamento del collegamento stradale tra Gardolo di Mezzo e Meano

Potenziamento del collegamento stradale tra Gardolo di Mezzo e Meano

Verrà rifatto il ponte sul Rio Carpinè e allargata la strada

Il tratto di strada tra Gardolo di Mezzo e Meano rappresenta una importante e fondamentale via di collegamento tra i due sobborghi, in particolare per gli abitanti di Gardolo di Mezzo che usufruendo di tale percorso possono raggiungere i maggiori servizi essenziali come l’asilo, la scuola, la circoscrizione, la posta, la farmacia ecc., situati nel sobborgo di Meano.
Tale strada di collegamento era stata ricavata a suo tempo con sezione a mezza costa nel versante di roccia molto fratturata con una carreggiata di larghezza variabile tra i 2,5 e i 3,2 metri. La strada transita nei pressi del rio Carpinè su un ponte la cui realizzazione risale al 1911. Tale ponte si sviluppa su 4 campate, sostenute da tre pile e dalle due strutture di spalla, con pila centrale appoggiata sulla chiave dell’arco.
La sede stradale del ponte ha una larghezza pari a 2,85 m e non è presente una vera e propria barriera stradale di sicurezza, ma un semplice parapetto avente altezza pari a circa 0,7 metri sul piano stradale, costituito da una ringhiera in ferro ancorata a dei montanti in calcestruzzo posti ad interasse regolare. Tale ponte oltre a presentare un livello di servizio sicuramente inadeguato rispetto alle attuali richieste di transitabilità ed una barriera di contenimento del tutto inefficiente in caso di urto, presenta evidenti segni di degrado e ammaloramenti della struttura in cls. Tale situazione ha portato la scrivente amministrazione a monitorare e verificare l’idoneità statica nell’ultimi dieci anni osservando un lento ma continuo progredire degli ammaloramenti, tanto da limitare nel tempo progressivamente i carichi transitabili (una prima limitazione a 5 tonnellate, successiva limitazione a 3,5 tonnellate ed infine a 1,5 tonnellate).
La necessità di intervenire sia sul manufatto che lungo la strada di accesso è stata più volte segnalata da semplici cittadini, dalla stampa locale e dalla stessa Circoscrizione di Meano.
Per ovviare a quanto sopra è stata affidata all’ing. Giorgio Manca la progettazione preliminare per interventi di allargamento ed adeguamento ponte sul Rio di Carpinè, compresa sistemazione di parte della strada di collegamento tra gli abitati di Gardolo di Mezzo e Meano.
Tale progetto – 1 milione e 270mila euro il costo dei lavori – prevede la demolizione integrale della struttura del ponte esistente e la ricostruzione sul sedime originario di un nuovo manufatto, avente analoga tipologia arco-trave, caratterizzato da sottostrutture in acciaio corten e soletta di impalcato in cemento armato gettato in opera. Sul ponte sarà garantita la presenza di un marciapiede avente larghezza minima pari a 1 metro e 20. mentre la larghezza totale dell’impalcato sarà di 7 metri e 10.
Per quanto riguarda la strada di accesso al ponte il progetto prevede una serie di interventi di allargamento della sezione trasversale atti a garantire – per tutti i circa 300 metri di lunghezza – una larghezza minima della carreggiata utile pari a 3 metri e mezzo. Accanto alla corsia di 3,50 m sarà inoltre garantito un marciapiede pedonale avente larghezza minima di 1 metro e 20.

Articoli popolari

Banner 300 x 600