Pregliasco: “Seconda ondata peggio della prima”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
pregliasco

“In questo momento davvero c’è una diffusione” del coronavirus Sars-CoV-2 “non dico omogenea, ma davvero molto ampia e peggiore della prima volta. Lo vedo nel contesto in cui vivo e lavoro, tra i familiari e gli amici: la probabilità di cadere nell’infezione è generalizzata”. Così il virologo dell’università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco, intervenendo ad ‘Agorà’ su Rai 3, fa il punto sull’epidemia di Covid-19 in alcune aree d’Italia e nello specifico in quella milanese.

“L’elemento particolare è la pervasività di questo virus”, ammonisce l’esperto, direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano: “E’ facilissimo acquisirlo, magari sul lavoro, in un contesto comunitario, ma poi l’arrivo è a casa”. Avverte Pregliasco che “la famiglia diventa un elemento moltiplicatore, proprio perché si abbassano per forza di cose le difese. Invece bisogna stare molto attenti – raccomanda – a fronte della presenza di soggetti asintomatici”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

L’industria tessile si colloca al secondo posto come settore più

Riaprirà la discarica “Saraceno-Salinella” a Sciacca e contemporaneamente sarà riavviato

Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci presenta due nuove

l fiume Po si è gonfiato più di 2 metri

“Quello che può fare bene il privato è meglio non

“L’Autonomia può essere una leva per aumentare l’attrattività dell’Italia per

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.