HomeambienteProteggiamo la riserva marina di Capogallo

Proteggiamo la riserva marina di Capogallo

Una delle cinque stelle che incarnano il Movimento, rappresenta la tutela dell’ambiente e dunque, per proseguire nella nostra battaglia per la salvaguardia dei beni paesaggistici di cui godiamo, ma che spesso sono minacciati. Oggi insieme al nostro deputato Adriano Varrica, ho incontrato in terza commissione, l’ingegnere Pampalone, dirigente della commissione impatto ambientale dell’area Città Metropolitana e Francesco Liotti, presidente del circolo Legambiente Mesogeo. Argomento dell’incontro il controllo e la difesa della riserva marina protetta di Capogallo – Isola delle Femmine. Il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, con un decreto del 19 luglio 2019, ha deciso di avvalersi della Capitaneria di Porto di Palermo per la sua gestione al posto del Consorzio di gestione dell’area marina protetta “Capo Gallo”, costituito in data 25 maggio 2011 fra le Provincia di Palermo, il Comune di Isola delle Femmine e il Dipartimento Regionale Azienda Regionale Foreste Demaniali della Regione Siciliana. Abbiamo pertanto cercato di capire come il Consorzio di gestione pro tempore assicurerà la massima collaborazione al fine di definire tempestivamente il passaggio di documenti, atti e certificazioni per consentire alla Capitaneria di Porto di Palermo di svolgere il proprio mandato. Molti sono i problemi ancora da risolvere nell’area in questione, in primo luogo la messa in sicurezza dei costoni rocciosi a rischio frane, la vigilanza per impedire l’accesso alle imbarcazioni e ai pescatori di frodo, la prevenzione degli incendi (che anche quest’anno non sono mancati) e la regolamentazione dell’accesso dei fruitori.
#IOSONOAMBIENTE!

Concetta Amella
giornalista per un giorno

Articoli popolari