Province: sindaco Spezia eletto coordinatore Province liguri

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
210979-420x236

LA SPEZIA – Il presidente della Provincia di La Spezia e sindaco del capoluogo Pierluigi Peracchini è stato eletto oggi coordinatore delle Province liguri e, come tale, designato componente della direzione nazionale dell’Upi, Unione delle Province d’Italia. Lo comunica Anci Liguria. “In questo momento di difficoltà delle Province, ignorate dalle istituzioni nazionali, il nostro impegno sarà massimo per cercare di recuperarne la funzionalità e migliorare i servizi ai cittadini – ha detto Peracchini – Raggiungeremo gli obiettivi con un buon lavoro di squadra. Ringrazio i presidenti Natta e Olivieri che mi hanno preceduto e insieme agli altri presidenti continueremo a lavorare insieme per restituire centralità all’ente Provincia”.

Il coordinatore uscente Pierangelo Olivieri, presidente della Provincia di Savona e sindaco di Calizzano ha ricordato che la Liguria “si è guadagnata in questi anni un ruolo importante e spesso decisivo nelle scelte a livello nazionale”””. Concetto ripreso dal presidente della Provincia di Imperia Domenico Abbo, sindaco di Lucinasco: “”siamo numericamente deboli rispetto alle altre Province italiane – ha detto -, ma spesso la Liguria è stata determinante a livello nazionale”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

Fedriga

Trieste – “Il Friuli Venezia Giulia sarà sempre alleato di

Un’opera tra arte visiva, musica e prosa da vivere in streaming

“Avevo promesso che ci saremmo impegnati per restituire i laghi

patuanelli

Mentre imperversa la guerra tra M5S e Rousseau, tra i

Oggi stiamo avendo l’ennesima prova del fallimento della pianificazione e

vaticano

La Chiesa ribadisce il suo no alla benedizione delle unioni

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.