RIENTRA e CASA DOPO un MESE e la TROVA OCCUPATA LA POLIZIA DENUNCIA 2 TUNISINI

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
polizia

Nella mattinata di ieri gli Agenti della Squadra Volante sono dovuti intervenire a seguito di una richiesta pervenuta alla Centrale Operativa della Questura con la quale veniva denunciata l’occupazione abusiva di un appartamento a Borgo Virgilio.
Gli Agenti di Polizia, giunti sul posto dell’intervento per accertare quanto segnalato, venivano contattati da una donna nigeriana 36 anni, la quale riferiva di essere rientrata, dopo un mese di assenza, nella sua abitazione di Borgo Virgilio, regolarmente affittata, per recuperare alcune masserizie da traslocare in una nuova residenza a Nogara; costei, però, non appena fatto ingresso nell’appartamento si accorgeva della presenza di due individui a lei sconosciuti.
L’equipaggio della Volante, quindi, procedeva immediatamente ad identificare i due occupanti abusivi: due uomini tunisini – M.R. di 30 anni e T.M. di 19 anni – i quali riferivano di abitare in quell’appartamento da circa un mese, e di avere pagato un canone di affitto in modo non regolare ad una persona straniera di loro conoscenza.
Per quanto accaduto, ed a seguito degli accertamenti effettuati dagli Agenti intervenuti, M.R., in regola con il Permesso di Soggiorno, veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per invasione abusiva di terreni ed edifici; T.M., invece, avendo fornito generalità alquanto sospette, dopo essere stato accompagnato in Questura per ulteriori e più approfondite verifiche veniva sottoposto dalla Polizia Scientifica al controllo delle impronte digitali: l’esito di questo esame consentiva di accertare la sua clandestinità sul nostro Territorio Nazionale. Pertanto, avendo costui fornito false generalità alla Polizia, oltre che per l’occupazione abusiva dell’appartamento nella titolarità della donna nigeriana veniva altresì denunciato alla Autorità Giudiziaria per quello specifico reato.
L’Ufficio Immigrazione della Questura, infine, ha immediatamente avviato le procedure allo scopo di poter procedere quanto prima alla espulsione di entrambi, con accompagnamento nel Paese di origine.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

ricci

Matteo Ricci, sindaco Pd di Pesaro e presidente Ali (Autonomie

Giovedì 25 marzo 2021 ore 15 – 17 sui canali

“Da oggi parte una road map verso la liberta’. Cominciare

bonafede

La commissione Giustizia della Camera ha approvato l’emendamento soppressivo alla

Nonostante l’attenzione che durante la pandemia è stata posta sulle

Con l’Almanacco della Scienza on line da oggi vogliamo ricordare

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.