HomeattualitàRoma, Fassina: "Mi aspettavo di più"

Roma, Fassina: “Mi aspettavo di più”

Ieri, le primarie per scegliere il candidato sindaco del centrosinistra per il Comune di Roma sono state una bella giornata di partecipazione democratica

Oltre 48.000 votanti, in una domenica afosa di fine giugno, impegnata anche dalla partita della Nazionale italiana agli europei di calcio. Circa 190 Gazebo, con quasi un migliaio di volontari. È il primo dato politico da sottolineare. Poi, i complimenti al vincitore Roberto Gualtieri, il candidato del Pd.

Complimenti anche a Giovanni Caudo per l’ottimo risultato- spiega Fassina- Noi, Sinistra per Roma, senza partiti alle spalle, soltanto con una rete di presenze nelle realtà lavorative e sociali più difficili della città, abbiamo raccolto quasi 2.700 voti, il 5,6% del totale”. “Ringrazio infinitamente le ragazze e i ragazzi, tutte e tutti ragazze e ragazzi, anche le persone più stagionate tra di noi, per la passione politica, l’energia, il tempo dedicato alla sfida- continua Fassina- Inutile, dissimularlo: mi aspettavo di più, ma non sono riuscito a convincere tante persone, pur riconoscenti del lavoro svolto in 5 anni in Campidoglio, a partecipare al voto”.

Non sono riuscito a convincerle dell’utilità ‘delle primarie del Pd’ come strumento di battaglia politica. Non ci rassegniamo, né scoraggiamo. Abbiamo fissato una base sufficiente per andare avanti e costruire, innanzitutto una lista unitaria, poi una organizzazione strutturata- conclude Fassina- Ora, tutti insieme, per le elezioni generali a ottobre per Gualtieri sindaco”.

Così su Facebook il candidato alle primarie di SinistraXRoma, Stefano Fassina.

Articoli popolari

Banner 300 x 600