Smantellata una parte importante del decreto dignità, sfasciata la riforma Bonafede sulla prescrizione

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
castaldo

Ancora rinviati i tagli all’editoria fortemente voluti dal nostro Vito Crimi, prorogata la norma salva-Mediaset senza colpo ferire

Questa, in soldoni, è la sintesi dell’azione della maggioranza e dell’esecutivo delle ultime 24 ore.
Un’azione che, anche con il più alto richiamo alla responsabilità, a mio parere non è possibile accettare.
Purtroppo, temo proprio che ciò che è successo sia la diretta conseguenza anche della mancanza di una leadership forte, condivisa e autorevole, un’assenza NON PIÙ sostenibile per il Movimento 5 Stelle. I partiti ci vedono deboli, litigiosi, divisi, e ovviamente pensano di approfittare di questo momento, e anche di alcuni evidenti errori, per smantellare con un colpo di spugna tutto ciò che avevamo faticosamente costruito.
È necessario, ora più che mai, attivare tutte le procedure per portare rapidamente la nostra comunità a esprimersi e decidere se procedere con il nostro progetto di riorganizzazione e confermare il nostro Giuseppe Conte come nuovo leader.
Una volta fatto ciò e anche in tempi rapidi, occorre aprire una serie e profonda analisi sulla permanenza del Movimento in questo Governo. Siamo entrati nell’esecutivo per VIGILARE sulle modalità di spesa dei 209 miliardi ottenuti dal Presidente Conte in Europa, e per impedire che venisse cancellato il lavoro fatto nei due anni e mezzo precedenti al Governo.

Ma se tutto questo non è possibile, se accade esattamente l’opposto e le nostre istanze non vengono rispettate, se c’è la volontà di smantellare le nostre riforme pezzo per pezzo, penso proprio che non dobbiamo essere disposti a tollerarlo.
Responsabilità verso il Paese sì, e ne abbiamo dimostrata finora molta. Essere raggirati e umiliati, NO!

Fabio Massimo Castaldo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

musumeci

“Il governo nazionale spara l’ennesimo colpo alla nuca della Sicilia

L’unica cosa che sa fare la Lega, a parte diffondere

appalti

L’ultima versione del D.L. Semplificazioni contiene un importante cambiamento in

In questo momento noi dobbiamo pretendere quello che serve ovvero

Per le piccole e micro imprese costrette alla chiusura per

È quanto emerge dalla comparazione tra i dati sui “delitti

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.