HomeambienteSuccesso della pulizia dopo il disastro di Mola

Successo della pulizia dopo il disastro di Mola

Agujari di Legambiente: in mare c’è ancora molto da recuperare

Circa 20 persone tra soci del circolo di Legambiente Arcipelago Toscano, ma anche molti cittadini (parecchi giovani) si sono trovati il 17 novembre a Mola, dalle ore 15:00 alle ore 17:00, per cercare di porre rimedio al disastro avvenuto di lunedì mattina avvenuto in seguito alla mareggiata.

Il vicepresidente di Legambiente Arcipelago Toscano Luca Agujari, che ha organizzato in poche ore l’iniziativa insieme al gruppo che anima l’Aula VerdeBlu di Mola “Giovanna Neri”, sottolinea: «Abbiamo notato con estremo piacere che tutti i privati che hanno avuto lo spiaggiamento di barche o gommoni li hanno prontamente rimossi.

Molti, se non la totalità dei rifiuti trovati (una ventina di sacchi e un immenso mucchio di legno e ferro), proviene dal caicco purtroppo affondato durante la tempesta.

C’è ancora molto da fare ad iniziare dalla rimozione dei rifiuti che oggi sono stati recuperati ma ammassati in attesa di essere portati via. Sono ancora molti i rifiuti che galleggiano in acqua, davanti alla battigia, che non è stato possibile raggiungere e recuperare. Intanto ringraziamo davvero di cuore chi ha partecipato».

Presto Legambiente e l’Aula VerdeBlu organizzeranno un’altra giornata simile.

giornalista per un giorno

Articoli popolari