Terribile incidente per Zanardi: operato d’urgenza, è in gravi condizioni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print
Ea4y5k0X0AMjMyy

Un leggera invasione di carreggiata, in un tratto in discesa della statale 146 nel comune di Pienza, in provincia di Siena, e lo scontro terribile con un camion che procedeva in senso opposto. Alex Zanardi lotta tra la vita e la morte, di nuovo, per la seconda volta. E ancora una volta ci sono la velocità e l’amore per lo sport nel suo destino. Era in compagnia di diversi compagni e stava percorrendo gli ultimi chilometri di una delle tappe della staffetta di Obiettivo tricolore, riservata ad atleti paralimpici in handbike, bici o carrozzina olimpica. Alex, come sempre, era con la sua handbike quando, erano le 17.05 circa, è rimasto coinvolto nel drammatico impatto. Ha sbattuto la testa violentemente, perdendo il casco, ed è stato immediatamente soccorso. Inizialmente cosciente, è stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale Le Scotte di Siena, dove è arrivato in codice 3 ed è stato sottoposto a un intervento neurochirurgico d’urgenza prima di essere ricoverato in terapia intensiva. Le sue condizioni, secondo un primo bollettino medico, “sono di estrema gravità”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
Share on print

Ti potrebbero interessare

“Obiettivo raggiunto! Abbiamo ottenuto ciò che avevamo chiesto e che

finanza

Una turbativa in un lotto della gara bandita da Consip

violenza

È un messaggio di dolore quello che l’assessore provinciale alla

CASO GRETA: ESPOSTO ALLA COMMISSIONE EUROPEA CONTRO GRETA THUNBERG E

Con 54.300 tonnellate di imballaggi in alluminio avviate a riciclo

Un poderoso ecobonus del 120% nell’edilizia è quanto propone il

Chiudi il menu
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.