HomeRegionipiemonteTORINO, BIBLIOTECA CIVICA PASSERIN D'ENTRÈVES: DAL 3 NOVEMBRE SARÀ POSSIBILE, SU PRENOTAZIONE, LEGGERE...

TORINO, BIBLIOTECA CIVICA PASSERIN D’ENTRÈVES: DAL 3 NOVEMBRE SARÀ POSSIBILE, SU PRENOTAZIONE, LEGGERE E STUDIARE IN BIBLIOTECA

Riaprono da domani, mercoledì 3 novembre, su prenotazione (tel. 011 01135290), le sale lettura, studio, ragazzi e lo scaffale aperto della Biblioteca civica Passerin d’Entrèves (via Guido Reni 102).

TORINO – Inserita nel centro civico di via Guido Reni, Cascina Giajone – sede della Circoscrizione 2 -, alla Passerin d’Entrèves è stato svolto un importante lavoro di revisione e riordino delle collezioni.

Dal 18 ottobre scorso la biblioteca ha ripreso a offrire alcuni servizi tra cui il libero accesso alla ‘sala giornali e periodici’ e il prestito. Da domani sarà anche possibile ritornare a leggere, studiare e accedere liberamente agli scaffali per la ricerca dei libri seguendo però le nuove modalità che tengono conto delle prescrizioni vigenti in materia di sicurezza sanitaria covid-19 (https://bct.comune.torino.it/index.php/avvisi/nuove-modalita-di-accesso-alle-sedi-e-ai-servizi).

Nelle BCT aperte è stata anche riattivata la programmazione culturale (consultabile sul sito https://bct.comune.torino.it/).

Le biblioteche ancora interessate da lavori di manutenzione sono la ‘Alberto Geisser’ (oggetto di interventi di ristrutturazione ed efficientamento energetico nell’ambito del progetto PON METRO) e la ‘Luigi Carluccio’ (dove si sta ultimando il rifacimento del tetto).

Il martedì mattina di fronte alla sede della Geisser e, il giovedì pomeriggio, davanti alla Carluccio, stazionerà il Biblbliobus (https://bct.comune.torino.it/index.php/sedi-orari/bibliobus).

È in programma un incontro tra le assessore alla Cultura e al Decentramento per programmare un’azione congiunta sul tema cultura, biblioteche e periferie.

giornalista per un giorno

Articoli popolari