Homecultura e spettacoloTorino si candida a Unesco Learning City Award

Torino si candida a Unesco Learning City Award

La Città di Torino ha deciso di proporre la sua candidatura per l’Unesco Learning City Award

Un riconoscimento biennale conferito alle città che abbiano dimostrato progressi significativi nel migliorare le politiche educative nel campo dell’apprendimento permanente. Le amministrazioni prescelte saranno annunciate il 1 settembre 2021 e il premio sarà conferito il 27 ottobre nell’ambito della 5° Conferenza Internazionale delle Unesco Learning Cities. Torino, prima in Italia ad essere riconosciuta Learning City, aderisce dal 2016 al Global Network of Learning Cities, una rete internazionale che oggi conta 230 città in 64 paesi distribuite nei 5 continenti, con l’obiettivo di favorire la cooperazione e lo scambio di esperienze e buone pratiche nel campo della formazione formale, informale e permanente.

A giugno 2020 l’Unesco Institute for Lifelong Learning di Amburgo ha invitato il Capoluogo piemontese ad assumere il ruolo di coordinatore, insieme alla Cittaà cinese di Chengdu, del Cluster dedicato a occupazione e imprenditorialita’ nelle “Learning Cities”.

Il premio è stato istituito nel 2015 dall’Unesco Institute for Lifelong Learning, con lo scopo di incoraggiare e premiare i risultati raggiunti nello sviluppo delle città educative nel mondo. E’ conferito ai Comuni che abbiano raggiunto importanti livelli di progresso nella costruzione della propria vocazione di Città Educativa – secondo la Dichiarazione di Beijing nel 2013 – promuovendo l’apprendimento inclusivo in tutto il percorso educativo; rivitalizzando le metodologie di apprendimento in famiglie e in comunità; facilitando l’effettiva formazione per e nei luoghi di lavoro; estendendo l’uso delle moderne tecnologie; favorendo qualità ed eccellenza nell’educazione; sostenendo una cultura dell’educazione permanente lungo tutta la vita dei cittadini.

giornalista per un giorno

Articoli popolari