HomeattualitàUna villa confiscata alla mafia che diventa una struttura dell'ASL per le...

Una villa confiscata alla mafia che diventa una struttura dell’ASL per le cure palliative

Succede a Torino, in via Chambéry

L’inaugurazione stamattina, alla presenza delle Istituzioni, che erano lì a ribadire con forza e convinzione che lo Stato c’è, ci sarà, e continueremo a unire ogni singola forza per combattere contro la criminalità organizzata.
Oggi non abbiamo consegnato solo una struttura alla nostra comunità.
Oggi abbiamo dato un messaggio di speranza forte e chiaro al territorio e alle future generazioni.
Grazie a chi lo ha reso possibile oggi.

Alle Istituzioni, alla Magistratura, alle Forze dell’Ordine, a tutti i cittadini che ogni giorno rifiutano l’omertà e l’illegalità in ogni sua forma.

Chiara Appendino

giornalista per un giorno

Articoli popolari